Fai di www.srifugio.it la tua Homepage
    Aggiungi www.srifugio.it ai preferiti
    Invia un contributo testuale
 
  HOME PAGE
  Alla scuola di S.Pietro (cammino di formazione 2021-2022)
  Preghiera del cuore
  Momenti vissuti e da vivere
  Madre Speranza nostra catechista
  Dialogo tra Cristo e la Chiesa
  50 domande e risposte sul post aborto
  Sui passi di San Giuseppe
  Economia domestica
  La violenza in famiglia
  Giovani questa è la nostra fede
  Esortazioni Post-Sinodali
  Piccoli Raggi dell'Amore Misericordioso
  Educata / Mente
  In cammino verso la santità
  Il giudizio di Dio
  Lo spirito dell'arte
  Patris corde
  La Chiesa Madre e Maestra
  Il silenzio di Dio
  Leggiamo i Vangeli
  Io accolgo te
  Vita diocesana
  L'infanzia perduta
  Dignità umana
  Teillard De Chardin
  Piccoli amici di Gesù
  Apriamo i nostri cuori
  Antologia biblica
  La vigna di Rachele
  Il Papa alle famiglie
  Tra cielo e terra
  Diario di bordo
  La parola del Papa
  Madre Speranza
  Dolore illuminato
  Riflessioni
  Risonanze
  Attualità
  Perfetti nell'amore
  Largo ai poeti
  Testimonianze
  La comunità ci scrive
  Fatti edificanti
  Fatti sconcertanti
  La vita dono di Dio
  Massime
  Risatine
  Ricettario
  Anniversari lieti
  Sequenza - Avvisi - Messaggi
  SEZIONI NON FISSE

   Cammino di formazione anni precedenti
  Maschio e femmina li creò (2019-2020
  Stop all'azzardo (2017-2018)
  Storia delle idee (2017-2018)
  Cultura Cattolica (2017-2018)
  Sulle tracce dei Patriarchi (2017-2018)
  Valori e disvalori (2017-2018)
  La storia della salvezza spiegata ai bambini
  Autostima (2016-2017)
  Occhio alla lente (2016-2017)
  Principi non negoziabili (2016-2017)
  Pensieri di pace (2016-2017)
  Giubileo della Misericordia (2015-2016)
  Misericordiae Vultus (2015-2016)
  Riflessioni sulla bolla (2015-2016)
  Le vie della Misericordia (2015-2016)
  Esperienza di Misericordia (2015-2016)
  Stili di vita (2015-2016)
  L'Etica e lo Stato (2013-2015)
  Gender (2014-2015)
  Favole e Verità (2014-2015)
  Noi genitori (2013-2014)
  La Cresima spiegata ai bambini (2013-2014)
  Lumen fidei (2013-2014)
  La Chiesa e le leggi (2013-2014)
  Fides et ratio (2012-2013)
  Gesù spiega i comandamenti (2012-2013)
  I Salmi penitenziali (2012-2013)
  La famiglia alla scuola della Sapienza (2012-2013)
  Giovani tra futuro e fede (2012-2013)
  Il Battesimo spiegato ai bambini (2012-2013)
  Sui passi del tempo (2011-2013)
  I Comandamenti spiegati ai bambini (2011-2012)
  70 volte 7 (2011-2012)
  Le nostre radici (2011-2012)
  Giovani verso il matrimonio (2010-2012)
  Il Catechismo di Pio X (2010-2011)
  Parole piovute dal Cielo (2010-2011)
  Errori e Verità (2010-2011)
  Bambini santi (2010-2011)
  L'Eucaristia spegata ai bambini (2010-2011)
  Filosofie e verità (2009-2010)
  Il sacerdote innamorato di Cristo (2009-2010)
  La TV ci guarda (2009-2010)
  Se non diventerete come bambini (2009-2010)
  Caritas in veritate (2009-2010)
  Piccoli raggi (2008-2010)
  Il catechismo (2005-2010)
   Le sette (2008-2009)
  Missione giovani (2008-2009)
  I nostri talenti (2008)
  Pillole di saggezza (2008)
  Emergenze planetarie (2007-2008)
  Il Vangelo della fede (2007-2008)
  La Via Crucis di S.Leonardo (2007-2008)
  Noi giovani (2005-2008)
  Spazio per l'innocenza (2005-2008)
  Genitori a scuola (2003-2008)
  La Sapienza (2007)
  Vangelo in chiave coniugale e Preghiera a 2 voci (2003-2007)
  Spigolando qua e là (2003-2007)
  Massime e Risatine (2003-2007)
  Provocazioni evangeliche (2004-2007)
  Deus caritas est (2006-2007)
  Con S.Pietro, pietre vive (2006-2007)
  Ut unum sint (2006-2007)
  A piccoli passi (2005-2006)
  Semi di Speranza (2005-2006)
  L'arte di Comunicare (2005-2006)
  Apocalisse (2005-2006)
  Rubriche 2004-2005
  Rubriche 2002-2003
  SEZIONI NON FISSE ANNI PRECEDENTI
 


APRILE 2014

     

Venditrici di “sole” Maria Grazia Zagaria

UGOLINOC’è chi vende “fumo” e chi vende “sole”!

La sostanza non cambia, come  presentarsi nelle vesti di “angelo di luce”(Satana) che ha indotto con l’inganno milioni di persone a seguire i suoi insegnamenti anziché quelli di Dio”(2 Corinti 11:14)

Thorstein Veblin scrisse(in the Teory of Leisine class) che le società di rating vendono “lemmons”, in parole spicciole “sole”, ad investitori malcapitati e sprovveduti.

Ma chi sono le “tre Sorelle”?

Sono le più importanti società di rating(statunitensi) che perseguono l’”eterogenesi dei fini”, che non è una patologia, ma è la fisiologica vita di queste società!

Fitch  Rating, Moody’s e Standard & Poor’s, sono definite “indipendenti”,  producono informazioni  ed esprimono giudizi sulla solvibilità dei debiti.

Ma…le agenzie di rating, non sono affatto “neutre”, né forniscono propri giudizi per beneficenza: si fanno pagare e, a seconda dai desideri di chi le paga, gestiscono la pubblicazione dei propri giudizi.

Il loro giudizio su imprese/Stati dovrebbe essere guidato da una logica razionale ed analitica, in modo che non si verifichino giammai situazioni di “sudditanza”.

Attenzione!  Il pericolo è che senza le agenzie di rating si rischierebbe di creare un “Market for lemons”(mercato dei bidoni)!

Siamo sicuri di aver evitato questo pericolo?

Le società di rating vengono pagate dalle stesse imprese/Stato che richiedono di certificare il ranking attribuito ai loro titoli di debito.

La dice lunga il fatto che fino a poco tempo prima di fallire(nel più grosso fallimento della storia: 613 miliardi di dollari), la Leheman Brothers veniva accreditata della massima affidabilità da parte delle “Tre Sorelle”.

E’ questo un sistema di governance scevro da polemiche?

Ci possiamo fidare se si danno bonus al management delle agenzie di rating in base al soldi guadagnati dalle imprese/Stati?

Un legittimo sospetto nasce al cittadino comune: “ ci saranno fughe di notizie, giri di soldi e compensi sotto banco?

Quali sono i parametri delle agenzie di rating che hanno declassato l’Italia retrocedendola in serie BBB ed attribuendo alla Germania la classe AAA?

Sono valide la regolamentazione ed il modello di business di queste agenzie?

Siamo stati bocciati!

Una bocciatura che arriva a “fagiolo” in concomitanza con il prossimo aumento dell’IVA ed il “ritocco” della tassazione …

L’outlook negativo assegnato  all’Italia fa protestare il nostro Tesoro perché il downgranding decretato dall’agenzia USA, non terrebbe conto delle misure più recenti prese dal governo.

La parola d’ordine è : rispettare il “rigor” imposto dalla Germania.

E’ legittimo, alla luce di quanto sopra, il timore del presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, che l’austerità imposta all’Italia metta in ginocchio le imprese favorendo “altri” che vengono a fare shopping a prezzi da “saldo”!

Fondamentale è sapere che le agenzie di rating sono controllate da privati, per lo più americani:

Standard & Poor’s batte bandiera americana(controllata da McGraw Hill, colosso di servizi finanziari); Moody’s è, invece, controllata dal finanziere americano Warren Buffett con il fondo Berkshire Hathaway ed altre importanti società di investimento; Fitch, infine, è per metà europea e per metà americana.

Il 60% della terza agenzia di rating è controllato dalla società di servizi finanziari francese Fimalac, il 40% dal gruppo USA Hearst.

A questo punto “è normale che ci si cominci ad interrogare sui reali obiettivi delle società di rating, che si aprino dei grossi punti interrogativi sull’esistenza o meno di conflitti di interessi rispetto ai loro azionisti e sulla loro imparzialità”!

L’ultimo bluff è quello di chi scommette sul fallimento degli Stati, usando titoli che consentono di “assicurarsi” contro il fallimento di qualcuno, Stati compresi.

Si chiamano CDS(Credit Default Swap) e vengono negoziati sui mercati dei “derivati”(non regolamentari) a cui pochi hanno accesso!

Il 90% del mercato dei “derivati” è in mano a 4 banche (JP Morgan Chase Bank, Citibank National, Bank of America e Goldman Sachs Bank) che sono anche i principali emettitori di Credit Defoult Swap, ovviamente, queste banche che già guadagnano in modo indecente, ci guadagneranno comunque vada!

Come si permettono di farci questo?!

I governi (Italia compresa) da decenni fanno il gioco di queste multinazionali finanziarie ed i cittadini ne subiscono le conseguenze!

E’ urgente che le agenzie di rating siano sottoposte a “certe regole”, che siano vigilate e soprattutto che siano soggette ad ispezioni!

 Ci sono meccanismi al di sopra di ogni sospetto  dell’uomo comune che spesso manovrano le economie dei Paesi, provocando, a volte, vere e proprie catastrofi e togliendo persino la voglia di vivere alle persone che si trovano a sopportare macigni troppo pesanti!

Perciò, bisognerebbe prendere il coraggio per le mani ed avere gli “attributi”!

“Riappropriamoci dei soldi che indegnamente e spregiudicatamente ci hanno “sottratto”!

 

 

 

‘A ggente malamente Inedita di Maria Grazia Zagaria.

 

Tiene mente ‘stu cungetto…

 

Ce stà ggente

ch’ ‘a notte penza

e ‘a ghiurne fotte!

 

Tene ll’arte ‘e ‘ngannatore

e, cu ciente ciance,

t’ ammalià e te sturdisce.

 

Gira ‘e ccarte

sott’ e ‘ncoppe,

ammesca ‘e nummere,

cu ‘a smorfia…

piglia ‘o terno!

 

Sò ‘zzingare,

sò comme ‘a mala femmena:

ca t’acchiappa dint’ ‘a rezza

e te sape spupazzà!

 

Comme ‘a jatta fa cu ‘o sorece…

 

Sò sierpe!

 

Sò spergiure!

 

E’ ggente ….

malamente!

 

Torna all'inizio

Per qualsiasi informazione o se volete partecipare al nostro giornalino inviandoci del materiale scrivete a questo indirizzo
email: s.rifugio@tiscali.it
Ultimo aggiornamento: 12 novembre 2021
 
© Forma e contenuto del sito sono proprietà intellettuali riservate
Questo sito è ottimizzato per Internet Explorer 5 o superiore