Fai di www.srifugio.it la tua Homepage
    Aggiungi www.srifugio.it ai preferiti
    Invia un contributo testuale
 
  HOME PAGE

  Gaudete et exsultate (cammino di formazione 2018-2019)
  Preghiera del cuore
  Momenti vissuti e da vivere
  La Chiesa Madre e Maestra
  Il silenzio di Dio
  Leggiamo i Vangeli
  Io accolgo te
  Vita diocesana
  L'infanzia perduta
  Dignità umana
  Teillard De Chardin
  Valori e disvalori
  Sulle tracce dei Patriarchi
  Cultura Cattolica
  Storia delle idee
  Stop all'azzardo
  Piccoli amici di Gesù
  Apriamo i nostri cuori
  La storia della salvezza spiegata ai bambini
  Antologia biblica
  La vigna di Rachele
  Il Papa alle famiglie
  Tra cielo e terra
  Diario di bordo
  La parola del Papa
  Madre Speranza
  Dolore illuminato
  Riflessioni
  Risonanze
  Attualità
  Perfetti nell'amore
  Largo ai poeti
  Testimonianze
  La comunità ci scrive
  Fatti edificanti
  Fatti sconcertanti
  La vita dono di Dio
  Massime
  Risatine
  Ricettario
  Anniversari lieti
  SEZIONI NON FISSE

   Cammino di formazione anni precedenti
  Autostima (2016-2017)
  Occhio alla lente (2016-2017)
  Principi non negoziabili (2016-2017)
  Pensieri di pace (2016-2017)
  Giubileo della Misericordia (2015-2016)
  Misericordiae Vultus (2015-2016)
  Riflessioni sulla bolla (2015-2016)
  Le vie della Misericordia (2015-2016)
  Esperienza di Misericordia (2015-2016)
  Stili di vita (2015-2016)
  L'Etica e lo Stato (2013-2015)
  Gender (2014-2015)
  Favole e Verità (2014-2015)
  Noi genitori (2013-2014)
  La Cresima spiegata ai bambini (2013-2014)
  Lumen fidei (2013-2014)
  La Chiesa e le leggi (2013-2014)
  Fides et ratio (2012-2013)
  Gesù spiega i comandamenti (2012-2013)
  I Salmi penitenziali (2012-2013)
  La famiglia alla scuola della Sapienza (2012-2013)
  Giovani tra futuro e fede (2012-2013)
  Il Battesimo spiegato ai bambini (2012-2013)
  Sui passi del tempo (2011-2013)
  I Comandamenti spiegati ai bambini (2011-2012)
  70 volte 7 (2011-2012)
  Le nostre radici (2011-2012)
  Giovani verso il matrimonio (2010-2012)
  Il Catechismo di Pio X (2010-2011)
  Parole piovute dal Cielo (2010-2011)
  Errori e Verità (2010-2011)
  Bambini santi (2010-2011)
  L'Eucaristia spegata ai bambini (2010-2011)
  Filosofie e verità (2009-2010)
  Il sacerdote innamorato di Cristo (2009-2010)
  La TV ci guarda (2009-2010)
  Se non diventerete come bambini (2009-2010)
  Caritas in veritate (2009-2010)
  Piccoli raggi (2008-2010)
  Il catechismo (2005-2010)
   Le sette (2008-2009)
  Missione giovani (2008-2009)
  I nostri talenti (2008)
  Pillole di saggezza (2008)
  Emergenze planetarie (2007-2008)
  Il Vangelo della fede (2007-2008)
  La Via Crucis di S.Leonardo (2007-2008)
  Noi giovani (2005-2008)
  Spazio per l'innocenza (2005-2008)
  Genitori a scuola (2003-2008)
  La Sapienza (2007)
  Vangelo in chiave coniugale e Preghiera a 2 voci (2003-2007)
  Spigolando qua e là (2003-2007)
  Massime e Risatine (2003-2007)
  Provocazioni evangeliche (2004-2007)
  Deus caritas est (2006-2007)
  Con S.Pietro, pietre vive (2006-2007)
  Ut unum sint (2006-2007)
  A piccoli passi (2005-2006)
  Semi di Speranza (2005-2006)
  L'arte di Comunicare (2005-2006)
  Apocalisse (2005-2006)
  Rubriche 2004-2005
  Rubriche 2002-2003
  SEZIONI NON FISSE ANNI PRECEDENTI
 

 


FEBBRAIO 2007

 

  Domenica 7 gennaio eravamo in parecchi alla S. Messa celebrata nella Cappella delle Suore da Mons. Armando Martin Gutierrez.

  Tutti noi siamo felici che un Figlio dell'Amore Misericordioso è stato nominato Vescovo di Bacabal in Brasile come felice è la Madre Speranza che dal cielo intercede e ringrazia il Signore Amore Misericordioso di tale scelta che è frutto delle tante preghiere e sacrifici offerti per i suoi Sacerdoti tanto amati dalla Madre. Dovrà essere nostro impegno stargli vicino con le nostre preghiere.

  Dalla liturgia di domenica 7 gennaio 2007.

  “In quel tempo, poiché il popolo era in attesa e tutti si domandavano in cuor loro, riguardo a Giovanni, se non fosse lui il Cristo, Giovanni rispose a tutti dicendo: «Io vi battezzo con acqua; ma viene uno che è più forte di me, al quale io non son degno di sciogliere neppure il legaccio dei sandali: costui vi battezzerà in Spirito Santo e fuoco” .

  Nell'omelia della s. Messa celebrata, Monsignor Armando ci ha ricordato il nostro Battesimo, che purtroppo è un Sacramento che si riceve una sola volta, al contrario dell'Eucarestia e dalla Penitenza, e che riceviamo quando siamo talmente piccoli da non poter ricordare.

  Dalla sua omelia, traspare pienamente il messaggio di Misericordia richiamato nel Suo programma pastorale “Misericordiam volo”.

  Il significato dato dal Vescovo alle parole del Vangelo “ Battezzare in Spirito Santo” mi ha fatto ricordare e forse anche riscoprire il mio Battesimo. Battezzare significa “Immergere”. Lo Spirito Santo è l'"Amore di Dio".

  Con il nostro Battesimo siamo stati immersi nell'Amore di Dio. E questo dovrebbe essere la nostra forza la forza di tutti i Cristiani e di tutti i Laici: Amare come Dio ci ama e come Lui vuole che ci amiamo.

  Questo è lo stemma che Padre Armando ha scelto per il suo episcopato:

 

 

 

MISERICORDIA VOLO

 

      Le parole del motto, tratte dal vangelo di Matteo: “Andate e imparate che cosa significhi: Misericordia io voglio e non sacrifici” (Mt 9,13) , sono un preciso riferimento al programma messianico di Cristo che Mons. Armando Martìn assume come suo programma episcopale in conformità con il carisma della Congregazione dei Figli dell'Amore Misericordioso a cui lui appartiene.

      Al centro dello scudo appare il logo dei Figli dell'Amore Misericordioso, costituito dalla Croce, icona della nostra Redenzione, e rivelazione della misericordia di Dio nella sua pienezza” (DM 7) , il cui effetto si attualizza, ogni giorno attraverso il mistero dell'Eucaristia, rappresentata, appunto dall' Ostia. La croce poggia sul mondo , oggetto dell'amore salvifico di Dio e su questo libro della Sacra Scrittura, dove Dio si rivela come “Amore” e “Ricco in Misericordia” indicando nel comandamento nuovo il cammino della vita. La croce, infine, termina a forma d' ancora simbolo della Speranza che ci fa “lieti e forti nelle difficoltà” e che “non delude” perché fondata sull'infinita misericordia di Dio.

      Tutto questo è posto su un campo d' oro , il metallo più nobile, simbolo della prima virtù, la Fede: infatti, solo attraverso la Fede conosciamo l'immensità dell'Amore di Dio per noi.

      La parte destra della “cappa” è in rosso , il colore dell'Amore e della Carità, sulla quale è posta una stella , che rappresenta la Vergine Maria (“Stella mattutina”, “Stella dell'evangelizzazione”), Madre della Misericordia e Mediatrice di ogni grazia. La stella è in argento , simbolo della trasparenza e dell'integrità, quindi della purezza e richiama l'Immacolata Concezione, Patrona della Diocesi di Bacabal. La rosa , anch'essa d' argento bottonata in rosso, poggia sulla parte sinistra della cappa in verde , il colore della Speranza e identifica Santa Teresa del Bambino Gesù, co-patrona della Diocesi e protettrice della Congregazione in quanto la prima ad offrirsi vittima all'Amore Misericordioso.

      Lo scudo incappato fa riferimento a quello del Sommo Pontefice che ha eletto Mons. Armando al ministero episcopale e i colori, oltre alle tre virtù teologali, vogliono qui rappresentare la Spagna (rosso e oro) sua terra di origine ed il Brasile (verde e oro) luogo dove è chiamato a svolgere la sua missione per testimoniare l'Amore Misericordioso ad immagine del Buon Pastore.

 

Facciamo seguire la dedica e la benedizione che Mons. Armando ha scritto per noi LAM di V. Casilina, sulla copertina del libretto della sua ordinazione episcopale:

 

 

Trascrizione: Per gli Associati dell'Amore Misericordioso di Roma con stima. Ogni grazia da parte del Buon Dio e la mia benedizione.         † Armando Martin FAM

 

A nome della Comunità d'Amore, a Padre Armando abbiamo offerto 500 euro, ricavo della tombolata di beneficenza.

 


 
 

Per qualsiasi informazione o se volete partecipare al nostro giornalino inviandoci del materiale scrivete a questo indirizzo
email: s.rifugio@tiscali.it
Ultimo aggiornamento: 5 giugno 2019
 
© Forma e contenuto del sito sono proprietà intellettuali riservate
Questo sito è ottimizzato per Internet Explorer 5 o superiore