Fai di www.srifugio.it la tua Homepage
    Aggiungi www.srifugio.it ai preferiti
    Invia un contributo testuale
 
  HOME PAGE

  Gaudete et exsultate (cammino di formazione 2018-2019)
  Preghiera del cuore
  Momenti vissuti e da vivere
  La Chiesa Madre e Maestra
  Il silenzio di Dio
  Leggiamo i Vangeli
  Io accolgo te
  Vita diocesana
  L'infanzia perduta
  Dignità umana
  Teillard De Chardin
  Valori e disvalori
  Sulle tracce dei Patriarchi
  Cultura Cattolica
  Storia delle idee
  Stop all'azzardo
  Piccoli amici di Gesù
  Apriamo i nostri cuori
  La storia della salvezza spiegata ai bambini
  Antologia biblica
  La vigna di Rachele
  Il Papa alle famiglie
  Tra cielo e terra
  Diario di bordo
  La parola del Papa
  Madre Speranza
  Dolore illuminato
  Riflessioni
  Risonanze
  Attualità
  Perfetti nell'amore
  Largo ai poeti
  Testimonianze
  La comunità ci scrive
  Fatti edificanti
  Fatti sconcertanti
  La vita dono di Dio
  Massime
  Risatine
  Ricettario
  Anniversari lieti
  SEZIONI NON FISSE

   Cammino di formazione anni precedenti
  Autostima (2016-2017)
  Occhio alla lente (2016-2017)
  Principi non negoziabili (2016-2017)
  Pensieri di pace (2016-2017)
  Giubileo della Misericordia (2015-2016)
  Misericordiae Vultus (2015-2016)
  Riflessioni sulla bolla (2015-2016)
  Le vie della Misericordia (2015-2016)
  Esperienza di Misericordia (2015-2016)
  Stili di vita (2015-2016)
  L'Etica e lo Stato (2013-2015)
  Gender (2014-2015)
  Favole e Verità (2014-2015)
  Noi genitori (2013-2014)
  La Cresima spiegata ai bambini (2013-2014)
  Lumen fidei (2013-2014)
  La Chiesa e le leggi (2013-2014)
  Fides et ratio (2012-2013)
  Gesù spiega i comandamenti (2012-2013)
  I Salmi penitenziali (2012-2013)
  La famiglia alla scuola della Sapienza (2012-2013)
  Giovani tra futuro e fede (2012-2013)
  Il Battesimo spiegato ai bambini (2012-2013)
  Sui passi del tempo (2011-2013)
  I Comandamenti spiegati ai bambini (2011-2012)
  70 volte 7 (2011-2012)
  Le nostre radici (2011-2012)
  Giovani verso il matrimonio (2010-2012)
  Il Catechismo di Pio X (2010-2011)
  Parole piovute dal Cielo (2010-2011)
  Errori e Verità (2010-2011)
  Bambini santi (2010-2011)
  L'Eucaristia spegata ai bambini (2010-2011)
  Filosofie e verità (2009-2010)
  Il sacerdote innamorato di Cristo (2009-2010)
  La TV ci guarda (2009-2010)
  Se non diventerete come bambini (2009-2010)
  Caritas in veritate (2009-2010)
  Piccoli raggi (2008-2010)
  Il catechismo (2005-2010)
   Le sette (2008-2009)
  Missione giovani (2008-2009)
  I nostri talenti (2008)
  Pillole di saggezza (2008)
  Emergenze planetarie (2007-2008)
  Il Vangelo della fede (2007-2008)
  La Via Crucis di S.Leonardo (2007-2008)
  Noi giovani (2005-2008)
  Spazio per l'innocenza (2005-2008)
  Genitori a scuola (2003-2008)
  La Sapienza (2007)
  Vangelo in chiave coniugale e Preghiera a 2 voci (2003-2007)
  Spigolando qua e là (2003-2007)
  Massime e Risatine (2003-2007)
  Provocazioni evangeliche (2004-2007)
  Deus caritas est (2006-2007)
  Con S.Pietro, pietre vive (2006-2007)
  Ut unum sint (2006-2007)
  A piccoli passi (2005-2006)
  Semi di Speranza (2005-2006)
  L'arte di Comunicare (2005-2006)
  Apocalisse (2005-2006)
  Rubriche 2004-2005
  Rubriche 2002-2003
  SEZIONI NON FISSE ANNI PRECEDENTI
 

 


GENNAIO 2006

     

75° della fondazione delle Ancelle Amore Misericordioso

“La notte di Natale del 1930, il 24 dicembre, in un appartamento affittato dalla Contessa De Fuensalida a Madrid in Calle Velàzquez, 97 ha inizio la Congregazione delle Suore Ancelle dell'Amore Misericordioso: La Madre Speranza - la sua sorella Madre Ascensione (al Battesimo: Maria) - Madre Pilar – Madre Aurora - Suor Soledad – Virtudes – Candida - Teresa- Inés. Si comincia nella povertà più assoluta: manca tutto, in casa c'è solo un materasso sul quale tutte e 9 poggiano il capo mentre dormono per terra, in cerchio intorno al materasso. Nel giro di appena 5/6 anni una esplosione di opere e attività per rimediare a un grosso bisogno della Spagna di quel tempo: l'analfabetismo. L'ignoranza poteva essere facile pretesto per introdurre qualunque convinzione. Sorgono in questi anni – come risposta a questo bisogno del povero - le Case di Madrid – Al faro - Larrondo - Bilbao - Colloto - Hecho – Ochandiano – Managaray - Santurce - Sestao - San Sebastian - Villava. Case capaci di accogliere anche 300/500 bambini e bambine. Decisamente per i poveri, per i più poveri, per quelli che non possono pagare, e almeno il 25% dei bambini accolti in casa devono essere bambini che assolutamente non possono dare nessun contributo; se lo dessero la Casa non lo può tenere ma lo deve dare per altri poveri. Un clima di famiglia, di una grande famiglia : le Suore e gli educatori non possono prendere cibo distinto da quello che si passa a tutti i bambini, se c'è qualche cosa di più buono è chiaro che va per i bambini. Come in una casa: la mamma prima serve i figli, poi il marito poi per sé quello che resta ”………

Mi piace ricordare nell'occasione del 75° della Fondazione della Congregazione delle Ancelle dell'Amore Misericordioso come e quando nacque la Congregazione. Il clima di famiglia che ha sempre caratterizzato la congregazione è stato per tanti di noi, per la nostra famiglia in particolare, una attrazione verso qualcosa che piano piano ci catturava e ci faceva capire cosa era. Quel clima di famiglia ha attratto tante famiglie della zona e non solo ad affidare i propri bambini a quelle suore spagnole che tanta tenerezza e gioia trasmettevano a chi le avvicinava.

Dopo questo primo approccio si svelava con convinzione la vocazione che animava la congregazione: farci conoscere il vero volto del Signore Gesù che va in cerca di tutti gli uomini senza distinzione e se proprio dovesse farla tale preferenza è verso gli ultimi: i poveri, i peccatori, gli emarginati.

La scuola è stata una delle strade di cui si è servito il Signore per presentarsi a noi con il suo vero volto di Padre e di tenera Madre.

Dopo il primo approccio con la congregazione, per tanti di noi l'Incontro Coniugale è stato un altro strumento che andava “incontro” alle nostre povere coppie provate da varie vicissitudini e sofferenze che ha permesso di svelare in maniera più nitida e profonda il messaggio sconvolgente dell'Amore Misericordioso del Signore Gesù.

Dopo aver ricevuto tanto dalla congregazione e dalle nostre care suore il Signore ci ha dato ancora una possibilità per farci sentire parte di quel progetto che il Signore aveva affidato a Madre Speranza fondando l'associazione Laici Amore Misericordioso. Il nostro gruppo sicuramente ancora non è fortemente calato nello spirito della congregazione, vuoi per gli impegni di tutti noi con il lavoro e gli impegni che la famiglia ci richiede ed al quale non possiamo e non vogliamo rinunciare, vuoi perché ancora non siamo sufficientemente maturi per capire il vero significato di essere parte della congregazione. Però posso dire, a nome di tutto il gruppo, di essere felice di farne parte e chiediamo al Signore, in particolare in questo anno in cui l'Associazione si accinge a festeggiare il decennale, di mandarci il suo Santo Spirito, di fare maturare la nostra fede, di farci ardere il cuore come ai discepoli di Emmaus, di riconoscerlo nella Eucaristia e di trasformarci secondo la sua volontà.

Colgo l'occasione per portare a conoscenza di tutti gli associati LAM che l'Equipe Nazionale ci invita a prepararci al decennale dell'Associazione con la preghiera, prevedendo i seguenti momenti di preghiera:

Presentazione del Signore - Candelora 2 febbraio 2006

Domenica della Misericordia - 23 aprile 2006

Ringraziamo il Signore perché è ricco di misericordia!

Bruna De Cicco


Per qualsiasi informazione o se volete partecipare al nostro giornalino inviandoci del materiale scrivete a questo indirizzo
email: s.rifugio@tiscali.it
Ultimo aggiornamento: 5 giugno 2019
 
© Forma e contenuto del sito sono proprietà intellettuali riservate
Questo sito è ottimizzato per Internet Explorer 5 o superiore