Fai di www.srifugio.it la tua Homepage
    Aggiungi www.srifugio.it ai preferiti
    Invia un contributo testuale
 
  HOME PAGE

  Gaudete et exsultate (cammino di formazione 2018-2019)
  Preghiera del cuore
  Momenti vissuti e da vivere
  La Chiesa Madre e Maestra
  Il silenzio di Dio
  Leggiamo i Vangeli
  Io accolgo te
  Vita diocesana
  L'infanzia perduta
  DignitÓ umana
  Teillard De Chardin
  Valori e disvalori
  Sulle tracce dei Patriarchi
  Cultura Cattolica
  Storia delle idee
  Stop all'azzardo
  Piccoli amici di Ges¨
  Apriamo i nostri cuori
  La storia della salvezza spiegata ai bambini
  Antologia biblica
  La vigna di Rachele
  Il Papa alle famiglie
  Tra cielo e terra
  Diario di bordo
  La parola del Papa
  Madre Speranza
  Dolore illuminato
  Riflessioni
  Risonanze
  AttualitÓ
  Perfetti nell'amore
  Largo ai poeti
  Testimonianze
  La comunitÓ ci scrive
  Fatti edificanti
  Fatti sconcertanti
  La vita dono di Dio
  Massime
  Risatine
  Ricettario
  Anniversari lieti
  SEZIONI NON FISSE

   Cammino di formazione anni precedenti
  Autostima (2016-2017)
  Occhio alla lente (2016-2017)
  Principi non negoziabili (2016-2017)
  Pensieri di pace (2016-2017)
  Giubileo della Misericordia (2015-2016)
  Misericordiae Vultus (2015-2016)
  Riflessioni sulla bolla (2015-2016)
  Le vie della Misericordia (2015-2016)
  Esperienza di Misericordia (2015-2016)
  Stili di vita (2015-2016)
  L'Etica e lo Stato (2013-2015)
  Gender (2014-2015)
  Favole e VeritÓ (2014-2015)
  Noi genitori (2013-2014)
  La Cresima spiegata ai bambini (2013-2014)
  Lumen fidei (2013-2014)
  La Chiesa e le leggi (2013-2014)
  Fides et ratio (2012-2013)
  Ges¨ spiega i comandamenti (2012-2013)
  I Salmi penitenziali (2012-2013)
  La famiglia alla scuola della Sapienza (2012-2013)
  Giovani tra futuro e fede (2012-2013)
  Il Battesimo spiegato ai bambini (2012-2013)
  Sui passi del tempo (2011-2013)
  I Comandamenti spiegati ai bambini (2011-2012)
  70 volte 7 (2011-2012)
  Le nostre radici (2011-2012)
  Giovani verso il matrimonio (2010-2012)
  Il Catechismo di Pio X (2010-2011)
  Parole piovute dal Cielo (2010-2011)
  Errori e VeritÓ (2010-2011)
  Bambini santi (2010-2011)
  L'Eucaristia spegata ai bambini (2010-2011)
  Filosofie e veritÓ (2009-2010)
  Il sacerdote innamorato di Cristo (2009-2010)
  La TV ci guarda (2009-2010)
  Se non diventerete come bambini (2009-2010)
  Caritas in veritate (2009-2010)
  Piccoli raggi (2008-2010)
  Il catechismo (2005-2010)
   Le sette (2008-2009)
  Missione giovani (2008-2009)
  I nostri talenti (2008)
  Pillole di saggezza (2008)
  Emergenze planetarie (2007-2008)
  Il Vangelo della fede (2007-2008)
  La Via Crucis di S.Leonardo (2007-2008)
  Noi giovani (2005-2008)
  Spazio per l'innocenza (2005-2008)
  Genitori a scuola (2003-2008)
  La Sapienza (2007)
  Vangelo in chiave coniugale e Preghiera a 2 voci (2003-2007)
  Spigolando qua e là (2003-2007)
  Massime e Risatine (2003-2007)
  Provocazioni evangeliche (2004-2007)
  Deus caritas est (2006-2007)
  Con S.Pietro, pietre vive (2006-2007)
  Ut unum sint (2006-2007)
  A piccoli passi (2005-2006)
  Semi di Speranza (2005-2006)
  L'arte di Comunicare (2005-2006)
  Apocalisse (2005-2006)
  Bioetica (2004-2005)
  Vite travagliate(2004-2005)
  SpiritualitÓ nell'arte (2004-2005)
  Relazioni parentali (2004-2005)
  I nostri talenti (2002-2003)
  Virtu eroiche di M. Speranza (2002-2003)
  A servizio della famiglia (2002-2003)
  Forti nella tribolazione (2002-2003)
  Il nostro logo ALAM (2002-2003)
  Contro corrente (2002-2003)
  Preghiera per la pace (2002)
  SEZIONI NON FISSE
 

 


GENNAIO 2009

     

 

Diario di una vera Laica dell’Amore

Misericordioso

dal 23 settembre ormai presso Dio

(Dal diario di Lucia Interlandi Valente) Continuazione

 

Ascensione del Signore

            Mi hanno portato la Comunione. Sono molto debole. Ho grande desiderio di rimanere in Adorazione del Signore. Sono emozionata. Voglio che i miei pensieri siano totalmente rivolti a Lui. A caso prendo dagli scritti della Madre: mi sembra che facciano proprio al caso mio.

            “Gesù mio, prendi la mia libertà e tutti i miei beni, prendi tutta me stessa e donami a Te perchè voglio essere una Tua vera Ancella”.

            “Gesù mio, che non Ti rifiuti mai niente e cerchi sempre la Tua gloria dimenticando me stessa”.

            “Ricordati che solo Dio ha diritto d'avere il nostro amore. Lui non vuole cuore divisi”.

            “Abbi presente che non può dirsi sposa di Cristo chi non pratica la mortificazione; per questo chiedo a Gesù che tu possa dire un giorno con S. Paolo: “Completo nella mia carne ciò che manca alle sofferenze di Cristo”.

            “Madre mia, come in altro tempo hai unito con tutta la Tua anima le Tue preghiere a quelle del Tuo santissimo Figlio, così ora implora dal Suo amore e dalla Sua misericordia la Pace tanto desiderata, insieme con il trionfo della devozione al Suo Amore Misericordioso”.

            Io mi rivolgo ora alla SS.ma Vergine con la ormai solita invocazione: “Vedi tu il vino che mi manca e additalo al Signore. Che trasformi la mia acqua che merita penitenza nella gioia di chi si dona interamente a Lui”.

            Vorrei essere come l'apostolo Giovanni che si poteva permettere di chiederGli: “Chi ti tradirà?”. Chi fa questa domanda è perchè è sicuro che non sarà lui a tradirLo.

            Quanta purezza di cuore, quanto amore. Invece certamente tanti sono i tradimenti miei, anche perchè sono di dura cervice e non capisco.

 

            L'8 maggio è S. Maria Mediatrice. Si rinnovano i voti. Mi devo fare coraggio e parlare con Padre Franco. Riuscirò ad avere la Confessione e la Comunione? Certo, con questa debolezza non credo che potrò andare in chiesa. Forse è l'ultima volta che rinnovo i voti. Poi deciderà il Signore se chiamarmi a sè o lasciarmi ancora qui per servirlo e magari soffrire e non morire. Mi voglio preparare bene. Rileggerò i miei voti e cercherò di ripartire con nuova energia. Tutto per Amore e la Sua gloria.

            Che il Signore e la Vergine Maria mi sostengano in questi miei propositi.

 

            Dammi un Amore vero Gesù. Non è giusto che Tu mi ami tanto e io non sappia come ricambiarti. Non meriti l'ingratitudine.

            Una volta, molti anni fa, mi ha colto un pensiero improvviso: “E poi? Dopo aver vissuto la mia vita cercandolo e credendo in Lui, una volta morta scoprissi che non c'è nulla?”. La risposta che mi sono data allora è la stessa di oggi. “Che importanza ha? Di fatto oggi sono tanto felice così, con Lui”. Lui dà senso alla mia vita. Lui, la sua bella persona, così come emerge dalle pagine del Vangelo, la Sua Parola, i suoi detti.

            E infatti Gesù promise ai suoi discepoli cento volte tanto al presente e la vita eterna

                                                                                                                                      (Mc 10, 28-32).

Le coccole delle mie pazienti dopo la crisi

            Vederla arrivare con un gran fascio di fiori e guardarmi con gli occhi felici e il sorriso di bambina contenta che non sa esprimere la sua gioia, mi fa ringraziare Te Gesù.

            Io ho sempre pregato per loro e quando ho pensato di non potermene più occupare Ti ho affidato queste persone.

            Ora Tu mi fai capire che il Tuo grande Amore è riuscito in qualche modo a passare attraverso di me.

            Molte volte abbiamo fatto terapia insieme. Era come se Tu sedessi accanto a me e fossi il mio supervisore.

            Quanto sei buono Gesù, che mi dai questa consolazione.

            Quanto è dolce vedere che il Tuo Amore è donato a tutti e basta offrirsi che Tu ti servi delle Tue creature.

            Ora Ti prego: accogli la mia offerta e serviTi di me. Fa in modo che il Tuo Amore illumini le relazioni e le racchiuda in un unico abbraccio.

 

            Ho preso coraggio. Prima di telefonare a Padre Franco ho affidato la cosa a Gesù. Poi ho telefonato e chiesto la Confessione e l'Eucarestia per il rinnovo dei voti.

            Bene, ho ottenuto! Per l'8 Padre Franco verrà.

            Grazie Gesù. Ora continuo a prepararmi.

 

            Oggi, giorno di chemio e poca Liturgia delle Ore. Ma tanta preghiera di altro tipo: Rosario, letture, meditazione.Ho ancora qualche ora prima della fine della giornata.

            Ho fatto gli auguri a Madre Mediatrice (che mi aveva dato notizie dell'Alam).

Mi ha risposto:

            “Cara Lucia, quanto sei cara! Dobbiamo insieme chiedere al Padre nel nome di Gesù per intercessione della Madre che ti doni più tempo di vita. C'è bisogno ancora della tua presenza. Grazie degli auguri che ricambio per la tua rinnovazione dei voti. Sono sempre vicina con affetto e preghiera. MM”.

 

            Si, pregherò il Signore “soffrire e non morire”.

            Forse non so neanche quello che chiedo. Però non sono temeraria. So che quando un'anima si dona al Signore, così come faceva la Madre dalla quale prendo il suggerimento di questa preghiera, il Signore non fa mancare il Suo aiuto.

            Importante è farlo per Lui con semplicità e fiducia (non cerco cose grandi superiori alle mie forze, io sono tranquilla e serena) e per Amore. Io offro. In unione a quell'anima bellissima e venerabile della Madre, per i FAM, le EAM e i miei figli e tutti quelli che il Signore vorrà affidarmi e confido che anche se la prova fosse durissima Lui e la SS.ma Vergine e la Madre Speranza mi sosterrebbero.

            Si, Madre Mediatrice, pregherò così.

            Importante è che il mio servizio sia per Amore e io mi affidi completamente al Signore.

 

            Sento un gran rifiuto a scrivere. Però mi fido di Madre Mediatrice e scriverò. Penso che servirà a me. Mi stimolerà alla riflessione e alla meditazione, però il mio carattere riservato rifugge da queste cose e il rifiuto che sento è grande.

                                                                                              Roma, 8 maggio 2008

Oggi rinnovo dei voti.

Dal 18.12.2004 all'8.5.2008.

            Sono quattro anni. Chissà se sono gli ultimi che rinnovo oppure...

            Ieri chemio. Oggi il Signore mi ha regalato una giornata di energia. Ho potuto cucinare. Questa sera voglio dare una piccola testimonianza a Enzo, Paolo, Elena. Perciò se ce la faccio, con l'aiuto del signore, ci sarà una cenetta di festa e gli parlerò.

            Grazie Gesù.

            Viene Padre Franco, mi preparo la Confessione da subito. Mi concederà un po' di Adorazione – glielo ho chiesto – e poi l'Eucarestia. Il rinnovo penso che sarà durante l'Adorazione, prima dell'Eucarestia. Vedremo con lui.

 

Rinnovazione dei voti.

            E' venuto Padre Franco. Bellissima Confessione sui voti, Adorazione e Comunione.

            Ho realizzato che il Signore mi ha proprio chiamata. E' una storia lunga quanto la mia vita. Dal desiderio di bambina di entrare in chiesa. Nessuno me lo aveva insegnato: mia madre diceva sempre che volevo entrare in chiesa.

            Si, il Signore mi ha chiamata, mi ha cercata, direi “mi ha tampinata” e ora a me non resta che abbandonarmi alla gioia di essere Sua Sposa e di tuffarmi con il viso sul Suo cuore misericordioso e di gioire. Quando si è con lo Sposo non ci può essere altro che Gioia

            Il vangelo letto è stato quello di Giovanni, 17.

 

            Sento il grido appassionato di Gesù in Mc 8, 14-21,  quando dice perchè discutete di non aver pane? E non vi ricordate, ecc.

            Mi sembra che Gesù dica a me: “E non ti ricordi di tutto quello che ho fatto nella tua vita?”.

 

                                                                                  Continua al numero successivo)

 

 


Torna all'inizio

Per qualsiasi informazione o se volete partecipare al nostro giornalino inviandoci del materiale scrivete a questo indirizzo
email: s.rifugio@tiscali.it
Ultimo aggiornamento: 1 marzo 2019
 
© Forma e contenuto del sito sono proprietà intellettuali riservate
Questo sito è ottimizzato per Internet Explorer 5 o superiore