Fai di www.srifugio.it la tua Homepage
    Aggiungi www.srifugio.it ai preferiti
    Invia un contributo testuale
 
  HOME PAGE

  Gaudete et exsultate (cammino di formazione 2018-2019)
  Preghiera del cuore
  Momenti vissuti e da vivere
  La Chiesa Madre e Maestra
  Il silenzio di Dio
  Leggiamo i Vangeli
  Io accolgo te
  Vita diocesana
  L'infanzia perduta
  DignitÓ umana
  Teillard De Chardin
  Valori e disvalori
  Sulle tracce dei Patriarchi
  Cultura Cattolica
  Storia delle idee
  Stop all'azzardo
  Piccoli amici di Ges¨
  Apriamo i nostri cuori
  La storia della salvezza spiegata ai bambini
  Antologia biblica
  La vigna di Rachele
  Il Papa alle famiglie
  Tra cielo e terra
  Diario di bordo
  La parola del Papa
  Madre Speranza
  Dolore illuminato
  Riflessioni
  Risonanze
  AttualitÓ
  Perfetti nell'amore
  Largo ai poeti
  Testimonianze
  La comunitÓ ci scrive
  Fatti edificanti
  Fatti sconcertanti
  La vita dono di Dio
  Massime
  Risatine
  Ricettario
  Anniversari lieti
  SEZIONI NON FISSE

   Cammino di formazione anni precedenti
  Autostima (2016-2017)
  Occhio alla lente (2016-2017)
  Principi non negoziabili (2016-2017)
  Pensieri di pace (2016-2017)
  Giubileo della Misericordia (2015-2016)
  Misericordiae Vultus (2015-2016)
  Riflessioni sulla bolla (2015-2016)
  Le vie della Misericordia (2015-2016)
  Esperienza di Misericordia (2015-2016)
  Stili di vita (2015-2016)
  L'Etica e lo Stato (2013-2015)
  Gender (2014-2015)
  Favole e VeritÓ (2014-2015)
  Noi genitori (2013-2014)
  La Cresima spiegata ai bambini (2013-2014)
  Lumen fidei (2013-2014)
  La Chiesa e le leggi (2013-2014)
  Fides et ratio (2012-2013)
  Ges¨ spiega i comandamenti (2012-2013)
  I Salmi penitenziali (2012-2013)
  La famiglia alla scuola della Sapienza (2012-2013)
  Giovani tra futuro e fede (2012-2013)
  Il Battesimo spiegato ai bambini (2012-2013)
  Sui passi del tempo (2011-2013)
  I Comandamenti spiegati ai bambini (2011-2012)
  70 volte 7 (2011-2012)
  Le nostre radici (2011-2012)
  Giovani verso il matrimonio (2010-2012)
  Il Catechismo di Pio X (2010-2011)
  Parole piovute dal Cielo (2010-2011)
  Errori e VeritÓ (2010-2011)
  Bambini santi (2010-2011)
  L'Eucaristia spegata ai bambini (2010-2011)
  Filosofie e veritÓ (2009-2010)
  Il sacerdote innamorato di Cristo (2009-2010)
  La TV ci guarda (2009-2010)
  Se non diventerete come bambini (2009-2010)
  Caritas in veritate (2009-2010)
  Piccoli raggi (2008-2010)
  Il catechismo (2005-2010)
   Le sette (2008-2009)
  Missione giovani (2008-2009)
  I nostri talenti (2008)
  Pillole di saggezza (2008)
  Emergenze planetarie (2007-2008)
  Il Vangelo della fede (2007-2008)
  La Via Crucis di S.Leonardo (2007-2008)
  Noi giovani (2005-2008)
  Spazio per l'innocenza (2005-2008)
  Genitori a scuola (2003-2008)
  La Sapienza (2007)
  Vangelo in chiave coniugale e Preghiera a 2 voci (2003-2007)
  Spigolando qua e là (2003-2007)
  Massime e Risatine (2003-2007)
  Provocazioni evangeliche (2004-2007)
  Deus caritas est (2006-2007)
  Con S.Pietro, pietre vive (2006-2007)
  Ut unum sint (2006-2007)
  A piccoli passi (2005-2006)
  Semi di Speranza (2005-2006)
  L'arte di Comunicare (2005-2006)
  Apocalisse (2005-2006)
  Bioetica (2004-2005)
  Vite travagliate(2004-2005)
  SpiritualitÓ nell'arte (2004-2005)
  Relazioni parentali (2004-2005)
  I nostri talenti (2002-2003)
  Virtu eroiche di M. Speranza (2002-2003)
  A servizio della famiglia (2002-2003)
  Forti nella tribolazione (2002-2003)
  Il nostro logo ALAM (2002-2003)
  Contro corrente (2002-2003)
  Preghiera per la pace (2002)
  SEZIONI NON FISSE
 
PERFETTI NELL'AMORE

MAGGIO 2004

     

PERCHE'? Caterina Civita
Quante volte, dalle mie labbra, nei momenti bui della prova, ho pronunciato questa parola: PERCHE'?… Perché, Signore, è successo questo? Perché, mio Dio, proprio a me? Perché la sofferenza, la malattia, la guerra, i bambini che muoiono senza colpa, l'innocenza spezzata dal peccato degli uomini che non conoscono scrupolo…. Perché?
Eppure tutti questi perché, a volte, non hanno risposta, rimangono parole al vento e danneggiano psicologicamente la mia fame di sapere, di voler sapere a tutti i costi il mistero della vita, che solo al Signore è dato di conoscere.
L'unica risposta che arriva a consolare il mio cuore è questa: il mondo è confusione, è un caos generale dove le cose non sono più nell'ordine della creazione. La terra è impastata di male, il peccato conduce l'uomo a commettere cose che a volte nemmeno vorrebbe che accadessero.
Il "principe del male" è perennemente in agguato, vuole distruggere il progetto di Dio sull'uomo e così lo seduce, lo ammalia, gli fa perdere il lume della ragione fino a renderlo simile ad una bestia… gli fa perdere tutti quei principi e valori che fin dall'eternità il Signore aveva inscritto nel cuore dell'uomo, per farlo vivere in comunione con Lui. Il diavolo, geloso e invidioso della meravigliosa opera uscita dalle mani di Dio, ha voluto a tutti i costi strapparci dalle nostre radici, dalla linfa che ci donava la vita, che è Dio, per farci lentamente morire alla vita soprannaturale, spegnendo in noi quella luce divina, facendoci rotolare nel buio più completo e addirittura facendoci dimenticare di essere figli di Dio.
Ma il mondo è opera tua, Signore, e non può che essere bello. Siamo noi a renderlo squallido e desolato! Hai creato l'uomo e lo hai ricolmato dei tuoi doni e tra questi il dono più grande è il libero arbitrio, la libertà di scegliere ciò che è bene da ciò che è male. Un dono, direi, più che immenso… forse pericoloso per noi che non abbiamo la capacità di gestire al meglio la nostra vita! Ma Tu ti fidi dei tuoi figli, di questi tuoi figli ingrati, che invece di contraccambiare al tuo amore, si fanno continuamente sedurre dal tuo "angelo ribelle"…. Che stupido l'uomo!!! Come è fragile, Signore… ma Tu che sei Onnipotente, da questa fragilità sai tirar fuori cose grandi! Il più misero degli uomini se si lascia plasmare dal tuo amore, se si lascia guidare dalla tua mano potente può diventare grande!!!
Ecco i Santi… uomini come me, con le mie stesse inclinazioni al male, con la mia stessa natura fragile, con i miei stessi dubbi e le mie stesse paure, sono diventati dei grandi fari di luce, perché hanno risposto alla Tua chiamata, hanno riconosciuto il loro Creatore e lo hanno amato fino alla morte, combattendo la loro battaglia, superando le loro tentazioni e accettando con pazienza la loro croce! Signore, quanto è grande il tuo nome su tutta la terra! Non voglio più chiedermi il perché certe cose accadono… se Tu lo permetti è per il mio bene, perché Tu sei mio Padre, mi ami immensamente e vuoi solo ed esclusivamente il bene per me! Se il mondo non funziona non sta a me chiedermi il perché. Non sei Tu, Signore, che vuoi il male… il mondo è nelle nostre mani e le nostre mani sono sporche, luride, contaminate dal peccato e dove le poggiamo non possiamo che lasciare sudice impronte! Per fortuna ci sei Tu, che non stai solo a guardare il nostro pastrocchiare, il nostro scarabocchiare questo meraviglioso dipinto che è la vita, nal quale non riusciamo più a scorgere la Tua opera come era stata pensata fin dall'eternità…. Ecco allora la grazia dei sacramenti che, come un diluente, sciolgono le pennellate nere del peccato e l'umanità riacquista la sua dignità e la gioia piena della vita che è Cristo Risorto!
Gesù, uomo senza macchia, dona luce e calore al mondo intero, affinché possa riacquistare la fiducia e la speranza in un mondo migliore e fa che tutti noi possiamo riscoprire il senso vero della vita. Non più pianto né lamento, non più… perché? Voglio fissare il mio sguardo su di Te e camminare verso Te insieme alla Madre Chiesa, per riappropriarmi della vita che Tu mi hai donato. Ti amo, Gesù! Caterina


 

Per qualsiasi informazione o se volete partecipare al nostro giornalino inviandoci del materiale scrivete a questo indirizzo
email: s.rifugio@tiscali.it
Ultimo aggiornamento: 30 dicembre 2018
 
© Forma e contenuto del sito sono proprietà intellettuali riservate
Questo sito è ottimizzato per Internet Explorer 5 o superiore