Fai di www.srifugio.it la tua Homepage
    Aggiungi www.srifugio.it ai preferiti
    Invia un contributo testuale
 
  HOME PAGE
  Alla scuola di S.Pietro (cammino di formazione 2021-2022)
  Preghiera del cuore
  Momenti vissuti e da vivere
  Madre Speranza nostra catechista
  Dialogo tra Cristo e la Chiesa
  50 domande e risposte sul post aborto
  Sui passi di San Giuseppe
  Economia domestica
  La violenza in famiglia
  Giovani questa è la nostra fede
  Esortazioni Post-Sinodali
  Piccoli Raggi dell'Amore Misericordioso
  Educata / Mente
  In cammino verso la santità
  Il giudizio di Dio
  Lo spirito dell'arte
  Patris corde
  La Chiesa Madre e Maestra
  Il silenzio di Dio
  Leggiamo i Vangeli
  Io accolgo te
  Vita diocesana
  L'infanzia perduta
  Dignità umana
  Teillard De Chardin
  Piccoli amici di Gesù
  Apriamo i nostri cuori
  Antologia biblica
  La vigna di Rachele
  Il Papa alle famiglie
  Tra cielo e terra
  Diario di bordo
  La parola del Papa
  Madre Speranza
  Dolore illuminato
  Riflessioni
  Risonanze
  Attualità
  Perfetti nell'amore
  Largo ai poeti
  Testimonianze
  La comunità ci scrive
  Fatti edificanti
  Fatti sconcertanti
  La vita dono di Dio
  Massime
  Risatine
  Ricettario
  Anniversari lieti
  Sequenza - Avvisi - Messaggi
  SEZIONI NON FISSE

   Cammino di formazione anni precedenti
  Maschio e femmina li creò (2019-2020
  Stop all'azzardo (2017-2018)
  Storia delle idee (2017-2018)
  Cultura Cattolica (2017-2018)
  Sulle tracce dei Patriarchi (2017-2018)
  Valori e disvalori (2017-2018)
  La storia della salvezza spiegata ai bambini
  Autostima (2016-2017)
  Occhio alla lente (2016-2017)
  Principi non negoziabili (2016-2017)
  Pensieri di pace (2016-2017)
  Giubileo della Misericordia (2015-2016)
  Misericordiae Vultus (2015-2016)
  Riflessioni sulla bolla (2015-2016)
  Le vie della Misericordia (2015-2016)
  Esperienza di Misericordia (2015-2016)
  Stili di vita (2015-2016)
  L'Etica e lo Stato (2013-2015)
  Gender (2014-2015)
  Favole e Verità (2014-2015)
  Noi genitori (2013-2014)
  La Cresima spiegata ai bambini (2013-2014)
  Lumen fidei (2013-2014)
  La Chiesa e le leggi (2013-2014)
  Fides et ratio (2012-2013)
  Gesù spiega i comandamenti (2012-2013)
  I Salmi penitenziali (2012-2013)
  La famiglia alla scuola della Sapienza (2012-2013)
  Giovani tra futuro e fede (2012-2013)
  Il Battesimo spiegato ai bambini (2012-2013)
  Sui passi del tempo (2011-2013)
  I Comandamenti spiegati ai bambini (2011-2012)
  70 volte 7 (2011-2012)
  Le nostre radici (2011-2012)
  Giovani verso il matrimonio (2010-2012)
  Il Catechismo di Pio X (2010-2011)
  Parole piovute dal Cielo (2010-2011)
  Errori e Verità (2010-2011)
  Bambini santi (2010-2011)
  L'Eucaristia spegata ai bambini (2010-2011)
  Filosofie e verità (2009-2010)
  Il sacerdote innamorato di Cristo (2009-2010)
  La TV ci guarda (2009-2010)
  Se non diventerete come bambini (2009-2010)
  Caritas in veritate (2009-2010)
  Piccoli raggi (2008-2010)
  Il catechismo (2005-2010)
   Le sette (2008-2009)
  Missione giovani (2008-2009)
  I nostri talenti (2008)
  Pillole di saggezza (2008)
  Emergenze planetarie (2007-2008)
  Il Vangelo della fede (2007-2008)
  La Via Crucis di S.Leonardo (2007-2008)
  Noi giovani (2005-2008)
  Spazio per l'innocenza (2005-2008)
  Genitori a scuola (2003-2008)
  La Sapienza (2007)
  Vangelo in chiave coniugale e Preghiera a 2 voci (2003-2007)
  Spigolando qua e là (2003-2007)
  Massime e Risatine (2003-2007)
  Provocazioni evangeliche (2004-2007)
  Deus caritas est (2006-2007)
  Con S.Pietro, pietre vive (2006-2007)
  Ut unum sint (2006-2007)
  A piccoli passi (2005-2006)
  Semi di Speranza (2005-2006)
  L'arte di Comunicare (2005-2006)
  Apocalisse (2005-2006)
  Rubriche 2004-2005
  Rubriche 2002-2003
  SEZIONI NON FISSE ANNI PRECEDENTI
 


OTTOBRE 2015

     

Tu ci ami per primo

(Soren kierkegaard)

O Dio nostro Padre,

tu ci hai amato per primo!

Signore, noi parliamo di te

come se ci avessi amato per primo

in passato, una sola volta.

Non è così: tu ci ami per primo, sempre,

tu ci ami continuamente,

giorno dopo giorno, per tutta la vita.

Quando al mattino mi sveglio

e innalzo a te il mio spirito,

Signore, Dio mio,

tu sei il primo,

tu mi ami sempre per primo.

E sempre così:

tu ci ami per primo

non una sola volta,

ma ogni giorno, sempre.

 

L’autore della poesia è Gualtiero Giovando, nato nel 1947. Svolge l’attività di ricercatore ed opera nel settore dell’ecologia applicata. Ha al suo attivo numerosi brevetto tecnologici e Know-how volti ad eliminare tossici di cieli di produzione industriale ed a risolvere problemi energetici. Tiene corsi di “metodologia della ricerca” e “creatività applicata”. E’ padre e nonno. E’ convinto che la vita è ricerca e per affrontarla in modo costruttivo occorre non solo un approccio razionale, ma anche morale ed emozionale. E’ altresì convinto che bisogna essere animati da genuini sentimenti di amore universale che si apprendono specialmente in giovane età”

Dal suo libro “Cercando l’infinito” (quarta di copertina)

Ringrazio, anche a nome di Sr. Rifugio il mio amico Gualtiero, che ha concesso di pubblicare alcune sue poesie su “L’Incontro”. Dada

 

Parole

Gualtiero Giovando

Parole, parole!

Vane parole!

È tutto un affanno,

ma cosa mai cerco?

 

Problemi, paure,

sciocchezze;

tremo e balbetto,

ma intanto io vivo.

 

Amore? Dolore?

Cerco me stesso?

Son solo parole!

Cosa mai voglio?

 

Tristezza? Son solo,

m’annoio?

Son solo parole!

Mento e diffido.

 

Eppure io cerco

Perché non trovo

in te il mio riposo

meraviglioso Tormento?

 

E son solo parole!

Eppure sei il mio Dio!

 

Castel Sant’Angelo

 da “Roma romantica, turistica e Panoramica” di  Vincenzo Galli

Te piacerebbe attraversà er passaggio

che unisce er Vaticano co’ Castello?

cor traffico de oggi, armeno quello

te fa sentì sicuro lungo er viaggio..

 

Ar tempo de li papi fu un vantaggio,

perché ‘sta via segreta era un tranello,

un corridoio fatto a ponticello

adatto pe’ le fughe e lo spionaggio …

 

Da Tomba, fatta pe’ Adriano, è stato

trasformato in castello fortilizzio,

eppoi in priggione, e reggia der papato.

 

L’Angelo alato, in piedi su la mole,

rinfodera la spada co’ giudizzio,

borbottanno: “Sarà quer che Dio vole!”

 

Preghiera

Maria Grazia Zagaria.

Potenza d’Amore,

Luce nel buio,

Bene dell’Anima,

Porto sicuro.

 

Padre Divino,

colma del Tuo alito

i cuori deserti di te;

Volgi a noi

il Tuo sguardo pietoso.

 

Dà forza

a chi non sa piangere,

a chi

non grida il suo dolore.

 

Speranza di Vita,

donaci pace,

Tieni per mano

il vagabondo senza mèta.

 

Di Te, Spirito soave,

portiamo nei cuori l’impronta.

 

 A Te chiediamo Misericordia,

il dono di Carità,

dell’Accoglienza

ed il calore

del Tuo abbraccio Amorevole.

 

 


Torna all'inizio

Per qualsiasi informazione o se volete partecipare al nostro giornalino inviandoci del materiale scrivete a questo indirizzo
email: s.rifugio@tiscali.it
Ultimo aggiornamento: 12 novembre 2021
 
© Forma e contenuto del sito sono proprietà intellettuali riservate
Questo sito è ottimizzato per Internet Explorer 5 o superiore