Fai di www.srifugio.it la tua Homepage
    Aggiungi www.srifugio.it ai preferiti
    Invia un contributo testuale
 
  HOME PAGE

  Gaudete et exsultate (cammino di formazione 2018-2019)
  Preghiera del cuore
  Momenti vissuti e da vivere
  La Chiesa Madre e Maestra
  Il silenzio di Dio
  Leggiamo i Vangeli
  Io accolgo te
  Vita diocesana
  L'infanzia perduta
  DignitÓ umana
  Teillard De Chardin
  Valori e disvalori
  Sulle tracce dei Patriarchi
  Cultura Cattolica
  Storia delle idee
  Stop all'azzardo
  Piccoli amici di Ges¨
  Apriamo i nostri cuori
  La storia della salvezza spiegata ai bambini
  Antologia biblica
  La vigna di Rachele
  Il Papa alle famiglie
  Tra cielo e terra
  Diario di bordo
  La parola del Papa
  Madre Speranza
  Dolore illuminato
  Riflessioni
  Risonanze
  AttualitÓ
  Perfetti nell'amore
  Largo ai poeti
  Testimonianze
  La comunitÓ ci scrive
  Fatti edificanti
  Fatti sconcertanti
  La vita dono di Dio
  Massime
  Risatine
  Ricettario
  Anniversari lieti
  SEZIONI NON FISSE

   Cammino di formazione anni precedenti
  Autostima (2016-2017)
  Occhio alla lente (2016-2017)
  Principi non negoziabili (2016-2017)
  Pensieri di pace (2016-2017)
  Giubileo della Misericordia (2015-2016)
  Misericordiae Vultus (2015-2016)
  Riflessioni sulla bolla (2015-2016)
  Le vie della Misericordia (2015-2016)
  Esperienza di Misericordia (2015-2016)
  Stili di vita (2015-2016)
  L'Etica e lo Stato (2013-2015)
  Gender (2014-2015)
  Favole e VeritÓ (2014-2015)
  Noi genitori (2013-2014)
  La Cresima spiegata ai bambini (2013-2014)
  Lumen fidei (2013-2014)
  La Chiesa e le leggi (2013-2014)
  Fides et ratio (2012-2013)
  Ges¨ spiega i comandamenti (2012-2013)
  I Salmi penitenziali (2012-2013)
  La famiglia alla scuola della Sapienza (2012-2013)
  Giovani tra futuro e fede (2012-2013)
  Il Battesimo spiegato ai bambini (2012-2013)
  Sui passi del tempo (2011-2013)
  I Comandamenti spiegati ai bambini (2011-2012)
  70 volte 7 (2011-2012)
  Le nostre radici (2011-2012)
  Giovani verso il matrimonio (2010-2012)
  Il Catechismo di Pio X (2010-2011)
  Parole piovute dal Cielo (2010-2011)
  Errori e VeritÓ (2010-2011)
  Bambini santi (2010-2011)
  L'Eucaristia spegata ai bambini (2010-2011)
  Filosofie e veritÓ (2009-2010)
  Il sacerdote innamorato di Cristo (2009-2010)
  La TV ci guarda (2009-2010)
  Se non diventerete come bambini (2009-2010)
  Caritas in veritate (2009-2010)
  Piccoli raggi (2008-2010)
  Il catechismo (2005-2010)
   Le sette (2008-2009)
  Missione giovani (2008-2009)
  I nostri talenti (2008)
  Pillole di saggezza (2008)
  Emergenze planetarie (2007-2008)
  Il Vangelo della fede (2007-2008)
  La Via Crucis di S.Leonardo (2007-2008)
  Noi giovani (2005-2008)
  Spazio per l'innocenza (2005-2008)
  Genitori a scuola (2003-2008)
  La Sapienza (2007)
  Vangelo in chiave coniugale e Preghiera a 2 voci (2003-2007)
  Spigolando qua e là (2003-2007)
  Massime e Risatine (2003-2007)
  Provocazioni evangeliche (2004-2007)
  Deus caritas est (2006-2007)
  Con S.Pietro, pietre vive (2006-2007)
  Ut unum sint (2006-2007)
  A piccoli passi (2005-2006)
  Semi di Speranza (2005-2006)
  L'arte di Comunicare (2005-2006)
  Apocalisse (2005-2006)
  Bioetica (2004-2005)
  Vite travagliate(2004-2005)
  SpiritualitÓ nell'arte (2004-2005)
  Relazioni parentali (2004-2005)
  I nostri talenti (2002-2003)
  Virtu eroiche di M. Speranza (2002-2003)
  A servizio della famiglia (2002-2003)
  Forti nella tribolazione (2002-2003)
  Il nostro logo ALAM (2002-2003)
  Contro corrente (2002-2003)
  Preghiera per la pace (2002)
  SEZIONI NON FISSE
 
Ricettario

APRILE 2009

     

Melanzane alla pugliese

Da  “ Il nuovissimo Cucchiaio d’argento”, Editoriale Domus

 

Dosi per quattro persone:

  • 4 melanzane
  • 2 pomodori
  • 2 cucchiai di erba cipollina tritata, 6 foglie di basilico
  • cipolla
  • 50 gr. di uva passa
  • 1 tuorlo d’uovo
  • pane grattugiato, sale, pepe, olio

 

Procedimento

            Tagliate le melanzane a metà per il lungo. Scavatele e togliete la polpa.

            Tritate insieme i pomodori sbucciati e senza semi, una cipolla e la polpa levata precedentemente alle melanzane. Cocete questo miscuglio, dopo aver regolato sale e pepe, per un ventina di minuti. Lasciatelo raffreddare. Legate il composto con l’uovo, aggiungete l’uva passa; se fosse troppo fluido mettete un po’ di pane grattugiato.

            Riempite le mezze melanzane svuotate. Sistematele in una pirofila, aggiungete due cucchiaiate d’acqua e una di olio; spolveratele  con un po’ di pane grattugiato, innaffiate con olio.

            Cocete a fuoco basso e piano piano per circa un’ora: Se all’ultimo è necessario alzate la fiamma, in modo da far asciugare il liquido rimasto.

            Questa preparazione alla meridionale si mangia preferibilmente fredda.

Rimedi della nonna

Pulitura delle macchie di catrame

 

    • Se la macchia è secca occorre prima ammorbidirla con olio e glicerina, poi si gratta via lo sporco il più possibile, aiutandosi con la lama di un coltello o altro. A questo punto, dopo aver posizionato un foglio di carta assorbente sopra lo sporco, potrete tamponare con un panno intriso di trielina o benzina per smacchiare agendo sul rovescio del tessuto.
    • Su capi di cotone potrete anche usare dell’acquaragia. La procedura potrebbe richiedere un po’ di pazienza, poiché dovrete sostituire il panno e la carta assorbente molto spesso, per evitare di spargere lo sporco sulle altre parti della stoffa.
    • Tolta la macchia dal rovescio, eliminate gli ultimi residui agendo sul diritto del tessuto. Cospargete poi di talco e spazzolate bene. Se necessario provvedete al lavaggio normale.
    • Sulle scarpe. Per togliere il catrame dalle scarpe strofinatelo con un pezzetto di cera naturale, oppure con un dentifricio bianco e sciacquate con un batuffolo intriso di acqua pura.
    • Per la moquette. Dovrete usare un potente smacchiatore.
    • Sulla pelle del corpo. E’ sufficiente massaggiare con olio d’oliva oppure con trementina.

     

     

Torna all'inizio

Per qualsiasi informazione o se volete partecipare al nostro giornalino inviandoci del materiale scrivete a questo indirizzo
email: s.rifugio@tiscali.it
Ultimo aggiornamento: 1 marzo 2019
 
© Forma e contenuto del sito sono proprietà intellettuali riservate
Questo sito è ottimizzato per Internet Explorer 5 o superiore