Fai di www.srifugio.it la tua Homepage
    Aggiungi www.srifugio.it ai preferiti
    Invia un contributo testuale
 
  HOME PAGE

  Gaudete et exsultate (cammino di formazione 2018-2019)
  Preghiera del cuore
  Momenti vissuti e da vivere
  La Chiesa Madre e Maestra
  Il silenzio di Dio
  Leggiamo i Vangeli
  Io accolgo te
  Vita diocesana
  L'infanzia perduta
  DignitÓ umana
  Teillard De Chardin
  Valori e disvalori
  Sulle tracce dei Patriarchi
  Cultura Cattolica
  Storia delle idee
  Stop all'azzardo
  Piccoli amici di Ges¨
  Apriamo i nostri cuori
  La storia della salvezza spiegata ai bambini
  Antologia biblica
  La vigna di Rachele
  Il Papa alle famiglie
  Tra cielo e terra
  Diario di bordo
  La parola del Papa
  Madre Speranza
  Dolore illuminato
  Riflessioni
  Risonanze
  AttualitÓ
  Perfetti nell'amore
  Largo ai poeti
  Testimonianze
  La comunitÓ ci scrive
  Fatti edificanti
  Fatti sconcertanti
  La vita dono di Dio
  Massime
  Risatine
  Ricettario
  Anniversari lieti
  SEZIONI NON FISSE

   Cammino di formazione anni precedenti
  Autostima (2016-2017)
  Occhio alla lente (2016-2017)
  Principi non negoziabili (2016-2017)
  Pensieri di pace (2016-2017)
  Giubileo della Misericordia (2015-2016)
  Misericordiae Vultus (2015-2016)
  Riflessioni sulla bolla (2015-2016)
  Le vie della Misericordia (2015-2016)
  Esperienza di Misericordia (2015-2016)
  Stili di vita (2015-2016)
  L'Etica e lo Stato (2013-2015)
  Gender (2014-2015)
  Favole e VeritÓ (2014-2015)
  Noi genitori (2013-2014)
  La Cresima spiegata ai bambini (2013-2014)
  Lumen fidei (2013-2014)
  La Chiesa e le leggi (2013-2014)
  Fides et ratio (2012-2013)
  Ges¨ spiega i comandamenti (2012-2013)
  I Salmi penitenziali (2012-2013)
  La famiglia alla scuola della Sapienza (2012-2013)
  Giovani tra futuro e fede (2012-2013)
  Il Battesimo spiegato ai bambini (2012-2013)
  Sui passi del tempo (2011-2013)
  I Comandamenti spiegati ai bambini (2011-2012)
  70 volte 7 (2011-2012)
  Le nostre radici (2011-2012)
  Giovani verso il matrimonio (2010-2012)
  Il Catechismo di Pio X (2010-2011)
  Parole piovute dal Cielo (2010-2011)
  Errori e VeritÓ (2010-2011)
  Bambini santi (2010-2011)
  L'Eucaristia spegata ai bambini (2010-2011)
  Filosofie e veritÓ (2009-2010)
  Il sacerdote innamorato di Cristo (2009-2010)
  La TV ci guarda (2009-2010)
  Se non diventerete come bambini (2009-2010)
  Caritas in veritate (2009-2010)
  Piccoli raggi (2008-2010)
  Il catechismo (2005-2010)
   Le sette (2008-2009)
  Missione giovani (2008-2009)
  I nostri talenti (2008)
  Pillole di saggezza (2008)
  Emergenze planetarie (2007-2008)
  Il Vangelo della fede (2007-2008)
  La Via Crucis di S.Leonardo (2007-2008)
  Noi giovani (2005-2008)
  Spazio per l'innocenza (2005-2008)
  Genitori a scuola (2003-2008)
  La Sapienza (2007)
  Vangelo in chiave coniugale e Preghiera a 2 voci (2003-2007)
  Spigolando qua e là (2003-2007)
  Massime e Risatine (2003-2007)
  Provocazioni evangeliche (2004-2007)
  Deus caritas est (2006-2007)
  Con S.Pietro, pietre vive (2006-2007)
  Ut unum sint (2006-2007)
  A piccoli passi (2005-2006)
  Semi di Speranza (2005-2006)
  L'arte di Comunicare (2005-2006)
  Apocalisse (2005-2006)
  Rubriche 2004-2005
  Rubriche 2002-2003
  SEZIONI NON FISSE ANNI PRECEDENTI
 
Ricettario

APRILE 2017

     

 

FAGIOLI DI BOVES IN UMIDO CON TIMO DELLA VALLE GRANA

Dada

 

Ingredienti per 4 persone

 

  • 500 gr. di fagioli di Boves
  • 1 ciuffo di timo fresco della Valle Grana
  • 2 spicchi d’aglio
  • 100 gr di pancetta
  • Sale e pepe nero macinato

 

 

Preparazione:

 

  • Fate bollire i fagioli sgranati e puliti, per 40 – 50 minuti in acqua leggermente salata, quindi scolateli, tenendo da parte un po’ di acqua di bollitura.
  • Tritate io fimo fresco, la pancetta e l’aglio. Mettete il trito in una padella a fuoco dolce, e lasciate che il grasso della pancetta si sciolga.
  • Quando comincia a soffriggere unite i fagioli, sale e pepe. Lasciate rosolare per qualche minuto, poi bagnate con qualche cucchiaio di acqua di bollitura.
  • Fate cuocere, a tegame coperto, fino a quando i fagioli saranno molto teneri e la salsa addensata. Serviteli caldi

Rimedi della nonna

Alcantara

L’alcantara è davvero facile da pulire, va anche in lavatrice! Tuttavia questo potrebbe rivelarsi non necessario in quanto la maggior parte delle macchie si toglie sfregando bene con una pezzuola o con una spugna bagnata in acqua tiepida e sapone neutro. Se lo sporco risultasse un po’ più tenace, tamponate con una pezzuola imbevuta di alcool denaturato.

 

Alcool

Per ripulire un capo macchiato da bevande alcoliche, immergetelo tempestivamente in acqua fredda con qualche goccia di glicerina (le macchie vecchie tendono a scurirsi) Durante il risciacquo aggiungete all’acqua dell’aceto bianco.

Per eliminare le macchie di alcool dal legno incerato usate essenza di trementina. Se il legno è chiaro versate sulla macchia un po’ di olio alimentare per uniformare i colori.

 

Alluminio

Quando acquistate una pentola di alluminio fateci bollire del latte che poi getterete via. In questo modo si rimuovono le eventuali sostanze nocive presenti.

Per lucidare, per esempio, le pentole di alluminio utilizzate un composto ottenuto miscelando olio d’oliva e alcool in parti uguali. Ricordate che esse tendono ad annerire se pulite con prodotti come ammoniaca e varechina!

Per evitare invece che anneriscano quando invece si fa bollire l’acqua, aggiungetevi poche gocce di limone. Ma se il danno è fatto potete rimuovere il nero facendo bollire sulla casseruola d’alluminio dell’acqua e succo di limone. Facendovi bollire dell’aceto, toglierete il calcare.

 

 

Torna all'inizio

Per qualsiasi informazione o se volete partecipare al nostro giornalino inviandoci del materiale scrivete a questo indirizzo
email: s.rifugio@tiscali.it
Ultimo aggiornamento: 5 giugno 2019
 
© Forma e contenuto del sito sono proprietà intellettuali riservate
Questo sito è ottimizzato per Internet Explorer 5 o superiore