Fai di www.srifugio.it la tua Homepage
    Aggiungi www.srifugio.it ai preferiti
    Invia un contributo testuale
 
  HOME PAGE

  Gaudete et exsultate (cammino di formazione 2018-2019)
  Preghiera del cuore
  Momenti vissuti e da vivere
  La Chiesa Madre e Maestra
  Il silenzio di Dio
  Leggiamo i Vangeli
  Io accolgo te
  Vita diocesana
  L'infanzia perduta
  DignitÓ umana
  Teillard De Chardin
  Valori e disvalori
  Sulle tracce dei Patriarchi
  Cultura Cattolica
  Storia delle idee
  Stop all'azzardo
  Piccoli amici di Ges¨
  Apriamo i nostri cuori
  La storia della salvezza spiegata ai bambini
  Antologia biblica
  La vigna di Rachele
  Il Papa alle famiglie
  Tra cielo e terra
  Diario di bordo
  La parola del Papa
  Madre Speranza
  Dolore illuminato
  Riflessioni
  Risonanze
  AttualitÓ
  Perfetti nell'amore
  Largo ai poeti
  Testimonianze
  La comunitÓ ci scrive
  Fatti edificanti
  Fatti sconcertanti
  La vita dono di Dio
  Massime
  Risatine
  Ricettario
  Anniversari lieti
  SEZIONI NON FISSE

   Cammino di formazione anni precedenti
  Autostima (2016-2017)
  Occhio alla lente (2016-2017)
  Principi non negoziabili (2016-2017)
  Pensieri di pace (2016-2017)
  Giubileo della Misericordia (2015-2016)
  Misericordiae Vultus (2015-2016)
  Riflessioni sulla bolla (2015-2016)
  Le vie della Misericordia (2015-2016)
  Esperienza di Misericordia (2015-2016)
  Stili di vita (2015-2016)
  L'Etica e lo Stato (2013-2015)
  Gender (2014-2015)
  Favole e VeritÓ (2014-2015)
  Noi genitori (2013-2014)
  La Cresima spiegata ai bambini (2013-2014)
  Lumen fidei (2013-2014)
  La Chiesa e le leggi (2013-2014)
  Fides et ratio (2012-2013)
  Ges¨ spiega i comandamenti (2012-2013)
  I Salmi penitenziali (2012-2013)
  La famiglia alla scuola della Sapienza (2012-2013)
  Giovani tra futuro e fede (2012-2013)
  Il Battesimo spiegato ai bambini (2012-2013)
  Sui passi del tempo (2011-2013)
  I Comandamenti spiegati ai bambini (2011-2012)
  70 volte 7 (2011-2012)
  Le nostre radici (2011-2012)
  Giovani verso il matrimonio (2010-2012)
  Il Catechismo di Pio X (2010-2011)
  Parole piovute dal Cielo (2010-2011)
  Errori e VeritÓ (2010-2011)
  Bambini santi (2010-2011)
  L'Eucaristia spegata ai bambini (2010-2011)
  Filosofie e veritÓ (2009-2010)
  Il sacerdote innamorato di Cristo (2009-2010)
  La TV ci guarda (2009-2010)
  Se non diventerete come bambini (2009-2010)
  Caritas in veritate (2009-2010)
  Piccoli raggi (2008-2010)
  Il catechismo (2005-2010)
   Le sette (2008-2009)
  Missione giovani (2008-2009)
  I nostri talenti (2008)
  Pillole di saggezza (2008)
  Emergenze planetarie (2007-2008)
  Il Vangelo della fede (2007-2008)
  La Via Crucis di S.Leonardo (2007-2008)
  Noi giovani (2005-2008)
  Spazio per l'innocenza (2005-2008)
  Genitori a scuola (2003-2008)
  La Sapienza (2007)
  Vangelo in chiave coniugale e Preghiera a 2 voci (2003-2007)
  Spigolando qua e là (2003-2007)
  Massime e Risatine (2003-2007)
  Provocazioni evangeliche (2004-2007)
  Deus caritas est (2006-2007)
  Con S.Pietro, pietre vive (2006-2007)
  Ut unum sint (2006-2007)
  A piccoli passi (2005-2006)
  Semi di Speranza (2005-2006)
  L'arte di Comunicare (2005-2006)
  Apocalisse (2005-2006)
  Rubriche 2004-2005
  Rubriche 2002-2003
  SEZIONI NON FISSE ANNI PRECEDENTI
 
RICETTARIO E RIMEDI DELLA BISNONNA

FEBBRAIO 2004

     

I rimedi della nonna

FERMARE IL CANCRO CON IL PESCE
Da tempo i nutrizionisti consigliano di consumare meno grassi provenienti da carne e latticini, per ridurre il rischio di alcuni tipi di tumore. Ma i grassi contenuti nel pesce rappresentano un'eccezione: "Ci sono numerose evidenze del fatto che mangiando pesce ci si protegge dal tumore della mammella e del colon-retto, afferma Bandaru S. Reddy, responsabile della divisione di cancerogenesi nutrizionale all'American Health Foundation di Valalla, nello stato di New York.
Il pesce protegge dai tumori grazie allo stesso meccanismo per cui previene le cardiopatie: riducendo la sintesi delle prostaglandine che, se presenti in grandi quantità, fungono da promotori tumorali, cioè favoriscono lo sviluppo di tumori, dice il dottor Reddy.
In uno studio su soggetti provenienti da 24 Paesi europei, alcuni ricercatori inglesi hanno scoperto che coloro che mangiavano regolarmente pesce avevano molte meno probabilità di ammalarsi di tumore e hanno calcolato che tre piccole porzioni di pesce alla settimana, oltre a ridurre l'apporto complessivo di grassi animali, ridurrebbero di circa un terzo la mortalità da tumore del colon negli uomini.

RESPIRARE MEGLIO
I ricercatori hanno scoperto che mangiando pesce si possono alleviare i disturbi respiratori provocati dal fumo. I fumatori talvolta presentano una patologia, detta malattia polmonare cronica ostruttiva, in cui la capacità dei polmoni di assorbire ossigeno è molto ridotta. Pare che mangiando pesce si possa prevenire.
Se siete fumatori accaniti, ovviamente, una fetta di tonno ogni tanto non potrà fare molto per proteggere i vostri polmoni, ma se state cercando di smettere o se vivete con un fumatore, il consumo di pesce può essere un modo per limitare i danni.
Ricettario

MINESTRA DI BROCCOLI CON L'ARZILLA Ricetta di Leone Gessi

Ingredienti per 6 persone
· g. 300 di pasta
· Una cima di broccolo
· due spicchi d'aglio
· tre filetti di alici, sale, sedano e cipolla
· g 500 di salsa di pomodoro

Procedimento:
Si fa un battuto con gli ingredienti e quando è rosolato si versano le cimette di broccolo. Si aggiunge sale quanto basta e un po' di peperoncino e un po' di vino bianco. Si aggiungono i pomodori passati.
A parte di cuoce l'arzilla in acqua e sale, aggiungendo sedano e cipolla.
Quando la minestra di broccoli è cotta e anche l'arzilla, si mescola l'acqua dell'arzilla alla minestra di broccoli.
Quando si è insaporita si butta la pasta e giunta a cottura si può servire.


 

Per qualsiasi informazione o se volete partecipare al nostro giornalino inviandoci del materiale scrivete a questo indirizzo
email: s.rifugio@tiscali.it
Ultimo aggiornamento: 5 giugno 2019
 
© Forma e contenuto del sito sono proprietà intellettuali riservate
Questo sito è ottimizzato per Internet Explorer 5 o superiore