Fai di www.srifugio.it la tua Homepage
    Aggiungi www.srifugio.it ai preferiti
    Invia un contributo testuale
 
  HOME PAGE

  Gaudete et exsultate (cammino di formazione 2018-2019)
  Preghiera del cuore
  Momenti vissuti e da vivere
  La Chiesa Madre e Maestra
  Il silenzio di Dio
  Leggiamo i Vangeli
  Io accolgo te
  Vita diocesana
  L'infanzia perduta
  DignitÓ umana
  Teillard De Chardin
  Valori e disvalori
  Sulle tracce dei Patriarchi
  Cultura Cattolica
  Storia delle idee
  Stop all'azzardo
  Piccoli amici di Ges¨
  Apriamo i nostri cuori
  La storia della salvezza spiegata ai bambini
  Antologia biblica
  La vigna di Rachele
  Il Papa alle famiglie
  Tra cielo e terra
  Diario di bordo
  La parola del Papa
  Madre Speranza
  Dolore illuminato
  Riflessioni
  Risonanze
  AttualitÓ
  Perfetti nell'amore
  Largo ai poeti
  Testimonianze
  La comunitÓ ci scrive
  Fatti edificanti
  Fatti sconcertanti
  La vita dono di Dio
  Massime
  Risatine
  Ricettario
  Anniversari lieti
  SEZIONI NON FISSE

   Cammino di formazione anni precedenti
  Autostima (2016-2017)
  Occhio alla lente (2016-2017)
  Principi non negoziabili (2016-2017)
  Pensieri di pace (2016-2017)
  Giubileo della Misericordia (2015-2016)
  Misericordiae Vultus (2015-2016)
  Riflessioni sulla bolla (2015-2016)
  Le vie della Misericordia (2015-2016)
  Esperienza di Misericordia (2015-2016)
  Stili di vita (2015-2016)
  L'Etica e lo Stato (2013-2015)
  Gender (2014-2015)
  Favole e VeritÓ (2014-2015)
  Noi genitori (2013-2014)
  La Cresima spiegata ai bambini (2013-2014)
  Lumen fidei (2013-2014)
  La Chiesa e le leggi (2013-2014)
  Fides et ratio (2012-2013)
  Ges¨ spiega i comandamenti (2012-2013)
  I Salmi penitenziali (2012-2013)
  La famiglia alla scuola della Sapienza (2012-2013)
  Giovani tra futuro e fede (2012-2013)
  Il Battesimo spiegato ai bambini (2012-2013)
  Sui passi del tempo (2011-2013)
  I Comandamenti spiegati ai bambini (2011-2012)
  70 volte 7 (2011-2012)
  Le nostre radici (2011-2012)
  Giovani verso il matrimonio (2010-2012)
  Il Catechismo di Pio X (2010-2011)
  Parole piovute dal Cielo (2010-2011)
  Errori e VeritÓ (2010-2011)
  Bambini santi (2010-2011)
  L'Eucaristia spegata ai bambini (2010-2011)
  Filosofie e veritÓ (2009-2010)
  Il sacerdote innamorato di Cristo (2009-2010)
  La TV ci guarda (2009-2010)
  Se non diventerete come bambini (2009-2010)
  Caritas in veritate (2009-2010)
  Piccoli raggi (2008-2010)
  Il catechismo (2005-2010)
   Le sette (2008-2009)
  Missione giovani (2008-2009)
  I nostri talenti (2008)
  Pillole di saggezza (2008)
  Emergenze planetarie (2007-2008)
  Il Vangelo della fede (2007-2008)
  La Via Crucis di S.Leonardo (2007-2008)
  Noi giovani (2005-2008)
  Spazio per l'innocenza (2005-2008)
  Genitori a scuola (2003-2008)
  La Sapienza (2007)
  Vangelo in chiave coniugale e Preghiera a 2 voci (2003-2007)
  Spigolando qua e là (2003-2007)
  Massime e Risatine (2003-2007)
  Provocazioni evangeliche (2004-2007)
  Deus caritas est (2006-2007)
  Con S.Pietro, pietre vive (2006-2007)
  Ut unum sint (2006-2007)
  A piccoli passi (2005-2006)
  Semi di Speranza (2005-2006)
  L'arte di Comunicare (2005-2006)
  Apocalisse (2005-2006)
  Bioetica (2004-2005)
  Vite travagliate(2004-2005)
  SpiritualitÓ nell'arte (2004-2005)
  Relazioni parentali (2004-2005)
  I nostri talenti (2002-2003)
  Virtu eroiche di M. Speranza (2002-2003)
  A servizio della famiglia (2002-2003)
  Forti nella tribolazione (2002-2003)
  Il nostro logo ALAM (2002-2003)
  Contro corrente (2002-2003)
  Preghiera per la pace (2002)
  SEZIONI NON FISSE
 
Ricettario

GENNAIO 2017

     

 

COTOLETTA AL TARTUFO D’ALBA

Dada

 

Ingredienti per 4 persone

  • 2 uova
  • 4 cotolette di vitello
  • 2 pugni di pangrattato
  • 1 tartufo d’Alba
  • 30 gr di burro
  • 100 gr di fontina dolce
  • 50 gr di parmigiano grattugiato
  • Olio per friggere
  • Sale e pepe

 

Preparazione:

  • Sbattete le uova aggiungendo un pizzico di sale e pepe e il parmigiano. Passate le cotolette nell’uovo sbattuto, poi nel pangrattato e friggetelo in olio ben caldo.
  • Quindi ponete a scolare l’unto in eccesso su un foglio di carta da cucina.
  • Disponete le cotolette in una teglia da forno unta col burro, ricoprite la superficie di ogni cotoletta con sottili lamelle di tartufo, poi mettete su ognuna alcune sottili fettine di fontina.
  • Mettete la teglia in forno caldo a 180° per 10 minuti, il tempo necessario per far fondere il formaggio e servite subito.

Rimedi della nonna

Acqua di colonia

Piccola curiosità storica. Non sono del tutto chiare le vicende che legano Giovanni Paolo Feminis e Giovanni Maria Farina riguardo all’invenzione dell’acqua di colonia, profumo tuttora molto appressato. Il primo era un mercante piemontese che alla fine del ‘600 conduceva la sua attività nella valle del Reno presso la città di Colonia, il quale, si dice, vendesse tra le sue mercanzie, un’acqua mirabilis (acqua delle meraviglie) fatta con vino distillato, oli essenziali di bergamotto, lavanda e rosmarino. Feminis affermava di aver acquisito la ricetta segreta della sua colonia da un monaco.. La vendeva in particolare come panacea per il mal di stomaco e le gengive sanguinanti. Di certo l’acqua mirabilis gli diede fama, ma fu un suo parente, Giovanni Maria Farina (la madre del Feminis sarebbe stata cugina di una nonna di Farina), che intorno alla prima metà del ‘700, gestì la commercializzazione dell’Acqua di Colonia e la sua diffusione.

 

Acqua di crusca. Fate bollire 5 – 10 minuti della crusca in acqua (una manciata per mezzo litro) e poi filtrate con una garza o con un setaccio l’acqua ottenuta sarà lattiginosa. Utilissima per la pulizia di superfici in legno; è ottima per rinfrescare la pelle. Un tempo le mamme la usavano per fare il bagnetto ai neonati, ma io la consiglio anche per i vostri bagni rilassanti, perché è nutriente ed ammorbidente, lenirà pruriti, rinfrescherà infiammazioni e scottature solari.

 

Acquario. Accade frequentemente, nel corso della vita, di acquistare o ricevere in regalo un pesce rosso da tenere in casa. Per quanto i vasi sferici siano esteticamente gradevoli, secondo il parere di molti, il pesciolino si troverebbe più a suo agio in una vasca rettangolare. Se decidete di acquistare un acquario più sofisticato, vi consiglio di predisporre l’ambiente in maniera adeguata, almeno qualche giorno prima dell’introduzione dei pesci, così da ottenere le condizioni climatiche e di luce adatte alle diverse specie. Ogni soluzione finalizzata al miglioramento della vita dei pesci è consigliabile, come ad esempio l’uso di piccole pompe atte alla depurazione, aeratori ecc … Dovrete cambiare l’acqua più di rado negli acquari di grosse dimensioni (ad esempio un terzo ogni tre mesi). Potete anche utilizzare acqua minerale o acqua di rubinetto che abbia riposato per qualche giorno, l’importante è che controlliate bene la temperatura, per non alterare troppo bruscamente le condizioni climatiche dell’acquario e quindi dei suoi … abitanti con le pinne!

 

 

Torna all'inizio

Per qualsiasi informazione o se volete partecipare al nostro giornalino inviandoci del materiale scrivete a questo indirizzo
email: s.rifugio@tiscali.it
Ultimo aggiornamento: 1 marzo 2019
 
© Forma e contenuto del sito sono proprietà intellettuali riservate
Questo sito è ottimizzato per Internet Explorer 5 o superiore