Fai di www.srifugio.it la tua Homepage
    Aggiungi www.srifugio.it ai preferiti
    Invia un contributo testuale
 
  HOME PAGE

  Gaudete et exsultate (cammino di formazione 2018-2019)
  Preghiera del cuore
  Momenti vissuti e da vivere
  La Chiesa Madre e Maestra
  Il silenzio di Dio
  Leggiamo i Vangeli
  Io accolgo te
  Vita diocesana
  L'infanzia perduta
  DignitÓ umana
  Teillard De Chardin
  Valori e disvalori
  Sulle tracce dei Patriarchi
  Cultura Cattolica
  Storia delle idee
  Stop all'azzardo
  Piccoli amici di Ges¨
  Apriamo i nostri cuori
  La storia della salvezza spiegata ai bambini
  Antologia biblica
  La vigna di Rachele
  Il Papa alle famiglie
  Tra cielo e terra
  Diario di bordo
  La parola del Papa
  Madre Speranza
  Dolore illuminato
  Riflessioni
  Risonanze
  AttualitÓ
  Perfetti nell'amore
  Largo ai poeti
  Testimonianze
  La comunitÓ ci scrive
  Fatti edificanti
  Fatti sconcertanti
  La vita dono di Dio
  Massime
  Risatine
  Ricettario
  Anniversari lieti
  SEZIONI NON FISSE

   Cammino di formazione anni precedenti
  Autostima (2016-2017)
  Occhio alla lente (2016-2017)
  Principi non negoziabili (2016-2017)
  Pensieri di pace (2016-2017)
  Giubileo della Misericordia (2015-2016)
  Misericordiae Vultus (2015-2016)
  Riflessioni sulla bolla (2015-2016)
  Le vie della Misericordia (2015-2016)
  Esperienza di Misericordia (2015-2016)
  Stili di vita (2015-2016)
  L'Etica e lo Stato (2013-2015)
  Gender (2014-2015)
  Favole e VeritÓ (2014-2015)
  Noi genitori (2013-2014)
  La Cresima spiegata ai bambini (2013-2014)
  Lumen fidei (2013-2014)
  La Chiesa e le leggi (2013-2014)
  Fides et ratio (2012-2013)
  Ges¨ spiega i comandamenti (2012-2013)
  I Salmi penitenziali (2012-2013)
  La famiglia alla scuola della Sapienza (2012-2013)
  Giovani tra futuro e fede (2012-2013)
  Il Battesimo spiegato ai bambini (2012-2013)
  Sui passi del tempo (2011-2013)
  I Comandamenti spiegati ai bambini (2011-2012)
  70 volte 7 (2011-2012)
  Le nostre radici (2011-2012)
  Giovani verso il matrimonio (2010-2012)
  Il Catechismo di Pio X (2010-2011)
  Parole piovute dal Cielo (2010-2011)
  Errori e VeritÓ (2010-2011)
  Bambini santi (2010-2011)
  L'Eucaristia spegata ai bambini (2010-2011)
  Filosofie e veritÓ (2009-2010)
  Il sacerdote innamorato di Cristo (2009-2010)
  La TV ci guarda (2009-2010)
  Se non diventerete come bambini (2009-2010)
  Caritas in veritate (2009-2010)
  Piccoli raggi (2008-2010)
  Il catechismo (2005-2010)
   Le sette (2008-2009)
  Missione giovani (2008-2009)
  I nostri talenti (2008)
  Pillole di saggezza (2008)
  Emergenze planetarie (2007-2008)
  Il Vangelo della fede (2007-2008)
  La Via Crucis di S.Leonardo (2007-2008)
  Noi giovani (2005-2008)
  Spazio per l'innocenza (2005-2008)
  Genitori a scuola (2003-2008)
  La Sapienza (2007)
  Vangelo in chiave coniugale e Preghiera a 2 voci (2003-2007)
  Spigolando qua e là (2003-2007)
  Massime e Risatine (2003-2007)
  Provocazioni evangeliche (2004-2007)
  Deus caritas est (2006-2007)
  Con S.Pietro, pietre vive (2006-2007)
  Ut unum sint (2006-2007)
  A piccoli passi (2005-2006)
  Semi di Speranza (2005-2006)
  L'arte di Comunicare (2005-2006)
  Apocalisse (2005-2006)
  Bioetica (2004-2005)
  Vite travagliate(2004-2005)
  SpiritualitÓ nell'arte (2004-2005)
  Relazioni parentali (2004-2005)
  I nostri talenti (2002-2003)
  Virtu eroiche di M. Speranza (2002-2003)
  A servizio della famiglia (2002-2003)
  Forti nella tribolazione (2002-2003)
  Il nostro logo ALAM (2002-2003)
  Contro corrente (2002-2003)
  Preghiera per la pace (2002)
  SEZIONI NON FISSE
 
RICETTARIO E RIMEDI DELLA NONNA

GIUGNO 2004

     

I rimedi della nonna
I POMODORI - PREVENZIONE CHE VIENE DAL CIELO
Protezione cellulare
I pomodori contengono un pigmento rosso che si chiama "licopene" e ha effetto antiossidan-te, contribuisce a neutralizzare, prima che facciano danno quelle molecole di ossigeno, dette "radi-cali liberi" che nuocciono alle cellule. Studi recenti indicano che il licopene potrebbe avere un effet-to antitumorale doppio rispetto al betacarotene. 10 porzioni di pomodoro alla settimana possono ridurre del 40% il rischio del tumore alla prostata. Per porzione si intende la quantità di salsa conte-nuta su una fetta di pizza. "Per qualche motivo il licopene si concentra nella prostata. Gli uomini con alti livelli di licopene nel sangue, risultano meno al rischio di tumore alla prostata". Il licopene ha un forte effetto inibitorio sulle cellule dei tumori della mammella, del polmone e dell'endo-metrio. La ricerca suggerisce inoltre che aumentando l'apporto di licopene nella dieta, le persone anziane riescono a mantenersi attive più a lungo.
Nuove scoperte
In un futuro non troppo lontano, può darsi che i medici comincino a prescrivere pomodori per prevenire i tumori ai polmoni. Essi contengono due potenti sostanze, "acido cumarico" e "acido clorogenico", che avrebbero la capacità di bloccare gli effetti delle nitrosamine, sostanze cancero-gene. Gli acidi cumarico e corogenico sono presenti anche in altri frutti e ortaggi, per esempio nelle carote, nei peperoni, nelle ananas e nelle fragole.
Ulteriore protezione
I pomodori sono ricchi anche di vitamina C e attenuano i sintomi che vanno dalla cataratta al tumore, fino alle malattie cardiache. Sono anche una buona fonte di vitamina A, che potenzia le difese immunitarie. Inoltre un pomodoro contiene 273 mg. di potassio, corrispondente all'8% del fabbisogno giornaliero. I pomodori contengono infine 1 g. di ferro. Pur trattandosi di una quantità modesta, viene facilmente assorbito perché accompagnato dalla vitamina C.

QUALCHE SUGGERIMENTO
Scegliete in base al colore. Comprate pomodori freschi, i più rossi e i più maturi.
Non trascurate la comodità. Non trovando pomodori freschi, si possono consumare pomodori in scatole, che conservano immutato il loro valore nutrizionale.
Cuoceteli un po'. Cuocete leggermente i pomodori con un po' d'olio.
Aggiungete un po' d'olio. Se mangiate i pomodori conditi con un po' d'olio d'oliva, il licopene si assorbe meglio.
Ricettario
MINESTRA DI FARRO O FARRICELLO
Ingredienti per 6 persone
· g.500 di farro 1 cipolla tagliata fina
· g.150 di cotiche tagliate fresche dal prosciutto 1 costola di sedano, prezzemolo
· g. 100 di guanciale o pancetta basilico e maggiorana fresca
· g. 400 di pomodori pecorino grattugiato, sale e pepe
Procedimento:
Mondare con cura il farro, lavarlo e scolarlo. Sbollentare a parte le cotiche ben pulite. Tagliarle in strisce di 2 o 3 cm. e rimetterle al fuoco, a calore moderato. Si fa il pesto con il guanciale, l'aglio, la cipolla e il sedano e lo si lascia soffriggere in una capace casseruola. Vi si aggiungono i pomodori fatti a pezzi e privati dei semi, ed anche una cucchiaiata di prezzemolo tritato, basilico e maggiorana. Non appena cotto il pomodoro, vi si versano le cotiche, bene schiumate e con parte della loro acqua di cottura. Rialzato il bollore, si versa il farro, si aggiusta moderatamente di sale e di pepe e si lascia cuocere per un'altra ventina di minuti, avendo cura di mescolare spesso affinché il farro non si attacchi sul fondo. Se il liquido dovesse restringersi, aggiungere acqua calda a brodo di dado. Servire con pecorino romano grattugiato

 

 

Per qualsiasi informazione o se volete partecipare al nostro giornalino inviandoci del materiale scrivete a questo indirizzo
email: s.rifugio@tiscali.it
Ultimo aggiornamento: 1 marzo 2019
 
© Forma e contenuto del sito sono proprietà intellettuali riservate
Questo sito è ottimizzato per Internet Explorer 5 o superiore