Fai di www.srifugio.it la tua Homepage
    Aggiungi www.srifugio.it ai preferiti
    Invia un contributo testuale
 
  HOME PAGE

  Gaudete et exsultate (cammino di formazione 2018-2019)
  Preghiera del cuore
  Momenti vissuti e da vivere
  La Chiesa Madre e Maestra
  Il silenzio di Dio
  Leggiamo i Vangeli
  Io accolgo te
  Vita diocesana
  L'infanzia perduta
  DignitÓ umana
  Teillard De Chardin
  Valori e disvalori
  Sulle tracce dei Patriarchi
  Cultura Cattolica
  Storia delle idee
  Stop all'azzardo
  Piccoli amici di Ges¨
  Apriamo i nostri cuori
  La storia della salvezza spiegata ai bambini
  Antologia biblica
  La vigna di Rachele
  Il Papa alle famiglie
  Tra cielo e terra
  Diario di bordo
  La parola del Papa
  Madre Speranza
  Dolore illuminato
  Riflessioni
  Risonanze
  AttualitÓ
  Perfetti nell'amore
  Largo ai poeti
  Testimonianze
  La comunitÓ ci scrive
  Fatti edificanti
  Fatti sconcertanti
  La vita dono di Dio
  Massime
  Risatine
  Ricettario
  Anniversari lieti
  SEZIONI NON FISSE

   Cammino di formazione anni precedenti
  Autostima (2016-2017)
  Occhio alla lente (2016-2017)
  Principi non negoziabili (2016-2017)
  Pensieri di pace (2016-2017)
  Giubileo della Misericordia (2015-2016)
  Misericordiae Vultus (2015-2016)
  Riflessioni sulla bolla (2015-2016)
  Le vie della Misericordia (2015-2016)
  Esperienza di Misericordia (2015-2016)
  Stili di vita (2015-2016)
  L'Etica e lo Stato (2013-2015)
  Gender (2014-2015)
  Favole e VeritÓ (2014-2015)
  Noi genitori (2013-2014)
  La Cresima spiegata ai bambini (2013-2014)
  Lumen fidei (2013-2014)
  La Chiesa e le leggi (2013-2014)
  Fides et ratio (2012-2013)
  Ges¨ spiega i comandamenti (2012-2013)
  I Salmi penitenziali (2012-2013)
  La famiglia alla scuola della Sapienza (2012-2013)
  Giovani tra futuro e fede (2012-2013)
  Il Battesimo spiegato ai bambini (2012-2013)
  Sui passi del tempo (2011-2013)
  I Comandamenti spiegati ai bambini (2011-2012)
  70 volte 7 (2011-2012)
  Le nostre radici (2011-2012)
  Giovani verso il matrimonio (2010-2012)
  Il Catechismo di Pio X (2010-2011)
  Parole piovute dal Cielo (2010-2011)
  Errori e VeritÓ (2010-2011)
  Bambini santi (2010-2011)
  L'Eucaristia spegata ai bambini (2010-2011)
  Filosofie e veritÓ (2009-2010)
  Il sacerdote innamorato di Cristo (2009-2010)
  La TV ci guarda (2009-2010)
  Se non diventerete come bambini (2009-2010)
  Caritas in veritate (2009-2010)
  Piccoli raggi (2008-2010)
  Il catechismo (2005-2010)
   Le sette (2008-2009)
  Missione giovani (2008-2009)
  I nostri talenti (2008)
  Pillole di saggezza (2008)
  Emergenze planetarie (2007-2008)
  Il Vangelo della fede (2007-2008)
  La Via Crucis di S.Leonardo (2007-2008)
  Noi giovani (2005-2008)
  Spazio per l'innocenza (2005-2008)
  Genitori a scuola (2003-2008)
  La Sapienza (2007)
  Vangelo in chiave coniugale e Preghiera a 2 voci (2003-2007)
  Spigolando qua e là (2003-2007)
  Massime e Risatine (2003-2007)
  Provocazioni evangeliche (2004-2007)
  Deus caritas est (2006-2007)
  Con S.Pietro, pietre vive (2006-2007)
  Ut unum sint (2006-2007)
  A piccoli passi (2005-2006)
  Semi di Speranza (2005-2006)
  L'arte di Comunicare (2005-2006)
  Apocalisse (2005-2006)
  Bioetica (2004-2005)
  Vite travagliate(2004-2005)
  SpiritualitÓ nell'arte (2004-2005)
  Relazioni parentali (2004-2005)
  I nostri talenti (2002-2003)
  Virtu eroiche di M. Speranza (2002-2003)
  A servizio della famiglia (2002-2003)
  Forti nella tribolazione (2002-2003)
  Il nostro logo ALAM (2002-2003)
  Contro corrente (2002-2003)
  Preghiera per la pace (2002)
  SEZIONI NON FISSE
 
RICETTARIO E RIMEDI DELLA NONNA

GIUGNO 2006

     

Ricettario

Pezzata molisana

Ingredienti:

•  1 Kg di carne di pecora (coscia o spalla)

•  1 cipolla, 3 pelati, prezzemolo, 1 rametto di rosmarino

•  1 peperoncino piccante, olio extravergine d'oliva, sale

Preparazione: facile; Tempo: 2 ore e 15 minuti; Calorie a porzione: 950

Procedimento:

•  Tagliate la carne a pezzi non troppo piccoli ed eliminate il grasso. Mettetela in una casseruola con cipolla affettata, i pelati spezzettati, il prezzemolo tritato, il rosmarino e il peperoncino. Aggiungete 4 cucchiai d'olio e coprite il tutto d'acqua. Salate.

•  Sigillate la casseruola con alluminio e incoperchiate in modo che resti ben chiusa. Cuocete a fuoco basso per circa 2 ore, scuotendo ogni tanto la casseruola ma senza scoperchiare mai. Portate a tavola in casseruola sigillata, scopritela e servite la carne con il sugo accompagnata da pane casereccio.

Coniglio alla molisana

Ingredienti:

•  gr 500 di coniglio

•  gr 200 di salsiccia pepata e coi semi di finocchio

•  rosmarino, salvia, olio di frantoio, pepe nero e sale

Procedimento:

•  Disossate il coniglio, riducetelo a pezzettini, lavateli e asciugateli. Tagliate la salsiccia a tocchetti. Alternate, quindi gli uni e gli altri infilandoli in uno spiedo e intramezzandoli con una foglia di salvia.

•  Salate, pepate e atomizzate con rosmarino, ungete d'olio e cuocete sulla griglia o al forno. Servite subito.

Rimedi della bisnonna

ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI DOMESTICI

  Con la legge 493 del 1999 per la prima volta lo Stato ha riconosciuto, con l'introduzione della tutela degli infortuni domestici, il valore sociale del lavoro prestato in casa per la cura del nucleo familiare. In attuazione di tale legge, dal 1 marzo 2001 è stata resa obbligatoria l'assicurazione contro gli infortuni domestici, la cui gestione è stata affidata all'INAIL

•  Chi si deve assicurare

Sono tenuti ad iscriversi coloro che, in età compresa tra 18 e 65 anni, svolgono abitualmente il lavoro per la cura della propria famiglia e nell'ambiente in cui dimora. Sono esclusi coloro che svolgono altra attività lavorativa.

•  Quanto si paga

Il premio annuo è di € 12,91, non frazionabile su base mensile ed è deducibile ai fini fiscali.

Il premio è a carico dello Stato se l'assicurato ha un reddito che non supera i 4500 € annui e se appartiene ad un nucleo familiare il cui reddito complessivo non supera i 9000 €.

Per usufruire di tale agevolazione, basta una semplice autocertificazione.

•  Quando e come si paga

Il premio deve esser pagato entro il 31 gennaio di ogni anno, utilizzando lo specifico bollettino postale intestato all'INAIL. Anche coloro che sono a carico dello Stato, entro la stessa data, devono presentare all'INAIL l'autocertificazione.

•  A cosa ha diritto l'assicurato

Quando dall'infortunio deriva una inabilità uguale o superiore al 33% (con esclusione dei casi mortali) all'assicurato spetta una rendita mensile esentasse e per tutta la vita, proporzionale all'invalidità subita.

Informazioni:

  Per ulteriori informazioni e modulistica:

•  Sito internet WWW.inail.it

•  Numero verde 803.888 (call center)

•  Sedi dell'INAIL, Associazioni delle casalinghe e Patronati.

,

 

 

 

Per qualsiasi informazione o se volete partecipare al nostro giornalino inviandoci del materiale scrivete a questo indirizzo
email: s.rifugio@tiscali.it
Ultimo aggiornamento: 1 marzo 2019
 
© Forma e contenuto del sito sono proprietà intellettuali riservate
Questo sito è ottimizzato per Internet Explorer 5 o superiore