Fai di www.srifugio.it la tua Homepage
    Aggiungi www.srifugio.it ai preferiti
    Invia un contributo testuale
 
  HOME PAGE

  Gaudete et exsultate (cammino di formazione 2018-2019)
  Preghiera del cuore
  Momenti vissuti e da vivere
  La Chiesa Madre e Maestra
  Il silenzio di Dio
  Leggiamo i Vangeli
  Io accolgo te
  Vita diocesana
  L'infanzia perduta
  DignitÓ umana
  Teillard De Chardin
  Valori e disvalori
  Sulle tracce dei Patriarchi
  Cultura Cattolica
  Storia delle idee
  Stop all'azzardo
  Piccoli amici di Ges¨
  Apriamo i nostri cuori
  La storia della salvezza spiegata ai bambini
  Antologia biblica
  La vigna di Rachele
  Il Papa alle famiglie
  Tra cielo e terra
  Diario di bordo
  La parola del Papa
  Madre Speranza
  Dolore illuminato
  Riflessioni
  Risonanze
  AttualitÓ
  Perfetti nell'amore
  Largo ai poeti
  Testimonianze
  La comunitÓ ci scrive
  Fatti edificanti
  Fatti sconcertanti
  La vita dono di Dio
  Massime
  Risatine
  Ricettario
  Anniversari lieti
  SEZIONI NON FISSE

   Cammino di formazione anni precedenti
  Autostima (2016-2017)
  Occhio alla lente (2016-2017)
  Principi non negoziabili (2016-2017)
  Pensieri di pace (2016-2017)
  Giubileo della Misericordia (2015-2016)
  Misericordiae Vultus (2015-2016)
  Riflessioni sulla bolla (2015-2016)
  Le vie della Misericordia (2015-2016)
  Esperienza di Misericordia (2015-2016)
  Stili di vita (2015-2016)
  L'Etica e lo Stato (2013-2015)
  Gender (2014-2015)
  Favole e VeritÓ (2014-2015)
  Noi genitori (2013-2014)
  La Cresima spiegata ai bambini (2013-2014)
  Lumen fidei (2013-2014)
  La Chiesa e le leggi (2013-2014)
  Fides et ratio (2012-2013)
  Ges¨ spiega i comandamenti (2012-2013)
  I Salmi penitenziali (2012-2013)
  La famiglia alla scuola della Sapienza (2012-2013)
  Giovani tra futuro e fede (2012-2013)
  Il Battesimo spiegato ai bambini (2012-2013)
  Sui passi del tempo (2011-2013)
  I Comandamenti spiegati ai bambini (2011-2012)
  70 volte 7 (2011-2012)
  Le nostre radici (2011-2012)
  Giovani verso il matrimonio (2010-2012)
  Il Catechismo di Pio X (2010-2011)
  Parole piovute dal Cielo (2010-2011)
  Errori e VeritÓ (2010-2011)
  Bambini santi (2010-2011)
  L'Eucaristia spegata ai bambini (2010-2011)
  Filosofie e veritÓ (2009-2010)
  Il sacerdote innamorato di Cristo (2009-2010)
  La TV ci guarda (2009-2010)
  Se non diventerete come bambini (2009-2010)
  Caritas in veritate (2009-2010)
  Piccoli raggi (2008-2010)
  Il catechismo (2005-2010)
   Le sette (2008-2009)
  Missione giovani (2008-2009)
  I nostri talenti (2008)
  Pillole di saggezza (2008)
  Emergenze planetarie (2007-2008)
  Il Vangelo della fede (2007-2008)
  La Via Crucis di S.Leonardo (2007-2008)
  Noi giovani (2005-2008)
  Spazio per l'innocenza (2005-2008)
  Genitori a scuola (2003-2008)
  La Sapienza (2007)
  Vangelo in chiave coniugale e Preghiera a 2 voci (2003-2007)
  Spigolando qua e là (2003-2007)
  Massime e Risatine (2003-2007)
  Provocazioni evangeliche (2004-2007)
  Deus caritas est (2006-2007)
  Con S.Pietro, pietre vive (2006-2007)
  Ut unum sint (2006-2007)
  A piccoli passi (2005-2006)
  Semi di Speranza (2005-2006)
  L'arte di Comunicare (2005-2006)
  Apocalisse (2005-2006)
  Bioetica (2004-2005)
  Vite travagliate(2004-2005)
  SpiritualitÓ nell'arte (2004-2005)
  Relazioni parentali (2004-2005)
  I nostri talenti (2002-2003)
  Virtu eroiche di M. Speranza (2002-2003)
  A servizio della famiglia (2002-2003)
  Forti nella tribolazione (2002-2003)
  Il nostro logo ALAM (2002-2003)
  Contro corrente (2002-2003)
  Preghiera per la pace (2002)
  SEZIONI NON FISSE
 
Ricettario

NOVEMBRE 2009

     

Le ricette sono tratte da “La cucina del cuore” di R. Ferrari e C. Florio

Le ricette sono di Claudia Florio che ne detiene i diritti.

 

Pesce spada affumicato alla siciliana

 

Ingredienti Per sei persone

  • Quattro arance rosse
  • 400 gr di pesce spada affumicato
  • Un limone
  • Due mazzetti di cerfoglio (o prezzemolo o erba cipollina)
  • Tre cucchiai dì olio extra vergine d'oliva
  • Pepe

 

1.  Sbucciare bene le arance togliendo anche la parte bianca.

2.  Tagliarle a fette nel senso della larghezza e disporle in un piatto di servizio.

3.  Tagliare sottile il pesce spada affumicato e poggiarlo sopra le arance.

4.  In una ciotola mescolare l'olio extra vergine d'oliva con due cucchiai dì succo di limone, il pepe e il cerfoglio tagliuzzato.

5. Versare questa emulsione sui pesce e servire.

Rimedi della nonna

Dal libro “Le cure miracolose di Suor Ildegarda” Ed Piemme

 

Pigrizia intestinale e debolezza digestiva

 

  • Prima di inghiottire una pillola o un tè purgativo è meglio riflettere un po' da soli su quello che riguarda la pigrizia intestinale e la stitichezza. Entrambe le cose non cominciano da un giorno all'altro, chiunque ne soffra lo sa molto bene. Molte sono le cause di questi disturbi e, io credo, altrettante le terapie possibili.
  • Se non volete ricorrere a un trattamento medico, dovete fare attenzione e rispettare i seguenti punti:

1. Per una buona digestione è importante una buona alimentazione. Cercate di mangiare alimenti ricchi di fibre e integrali.

2. La prima digestione avviene in bocca. Non ingoiate il cibo in grossi bocconi ma masticate con cura. Il lavoro    digestivo che inizia in bocca è tanto di risparmiato per stomaco e intestino.

3. Il tratto stomaco-intestino ha bisogno di liquidi per la digestione. Ildegarda consiglia di bere durante i pasti allo scopo di non attirarsi pesantezza di corpo e di anima e per procurarsi una buona digestione. Sono indicati il tè di finocchio, i succhi di frutta allungati, il caffè di malto fatto dal grano spelta, vino allungato e birra (possibilmente anche a base di grano spelta). L'acqua, come bevanda, viene consigliata solo con limitazioni ben precise.

4. Un altro fattore che influenza la digestione e che non dobbiamo sottovalutare, è quello psichico. Persone che siano sottoposte a pressioni psichiche soffrono spesso di stipsi o di diarrea a seconda del loro tipo di reazione. Per questo gruppo di pazienti è necessario curare parallelamente i disturbi del tratto intestinale e i problemi psicologici.

5. Per una buona digestione è necessario anche un po' di moto all'aria aperta. Ecco perché Ildegarda consiglia di fare una passeggiata anche dopo cena.

6. Evitate in ogni caso di prendere purghe con effetti drastici. Esse sottraggono all'organismo alcuni liquidi assoluta-mente necessari al nutrimento di certi organi interni. Cosi può capitare che l'uso regolare di purghe porti a disfunzioni cardiache e ad altre malattie (causate dalla mancanza di alcuni minerali).

Ma anche colui che ha uno stomaco freddo e non digerisce i cibi, colui mangi menta piperita cruda o con carne o piatti di pesce ed essa gli scalda lo stomaco e gli prepara una buona digestione.

 

RICETTA

                Foglie di menta piperita fresche o essiccate

Con la menta si insaporiscano tutti i piatti a base di carne o pesce. Essa può anche essere usata per condire le insalate alle quali, allora, conferisce un sapore decisamente fresco. La menta piperita favorisce la digestione e rinforza lo stomaco, poiché uno stomaco freddo è anche sempre uno stomaco debole e atonico con mancanza di succhi gastrici. Molte persone prendono oggi i semi di lino contro la pigrizia intestinale. Questi, secondo IIdegarda, sono però solo da usare esternamente e per la precisione in caso di scottature.

 

 

Torna all'inizio

Per qualsiasi informazione o se volete partecipare al nostro giornalino inviandoci del materiale scrivete a questo indirizzo
email: s.rifugio@tiscali.it
Ultimo aggiornamento: 1 marzo 2019
 
© Forma e contenuto del sito sono proprietà intellettuali riservate
Questo sito è ottimizzato per Internet Explorer 5 o superiore