Fai di www.srifugio.it la tua Homepage
    Aggiungi www.srifugio.it ai preferiti
    Invia un contributo testuale
 
  HOME PAGE

  Gaudete et exsultate (cammino di formazione 2018-2019)
  Preghiera del cuore
  Momenti vissuti e da vivere
  La Chiesa Madre e Maestra
  Il silenzio di Dio
  Leggiamo i Vangeli
  Io accolgo te
  Vita diocesana
  L'infanzia perduta
  DignitÓ umana
  Teillard De Chardin
  Valori e disvalori
  Sulle tracce dei Patriarchi
  Cultura Cattolica
  Storia delle idee
  Stop all'azzardo
  Piccoli amici di Ges¨
  Apriamo i nostri cuori
  La storia della salvezza spiegata ai bambini
  Antologia biblica
  La vigna di Rachele
  Il Papa alle famiglie
  Tra cielo e terra
  Diario di bordo
  La parola del Papa
  Madre Speranza
  Dolore illuminato
  Riflessioni
  Risonanze
  AttualitÓ
  Perfetti nell'amore
  Largo ai poeti
  Testimonianze
  La comunitÓ ci scrive
  Fatti edificanti
  Fatti sconcertanti
  La vita dono di Dio
  Massime
  Risatine
  Ricettario
  Anniversari lieti
  SEZIONI NON FISSE

   Cammino di formazione anni precedenti
  Autostima (2016-2017)
  Occhio alla lente (2016-2017)
  Principi non negoziabili (2016-2017)
  Pensieri di pace (2016-2017)
  Giubileo della Misericordia (2015-2016)
  Misericordiae Vultus (2015-2016)
  Riflessioni sulla bolla (2015-2016)
  Le vie della Misericordia (2015-2016)
  Esperienza di Misericordia (2015-2016)
  Stili di vita (2015-2016)
  L'Etica e lo Stato (2013-2015)
  Gender (2014-2015)
  Favole e VeritÓ (2014-2015)
  Noi genitori (2013-2014)
  La Cresima spiegata ai bambini (2013-2014)
  Lumen fidei (2013-2014)
  La Chiesa e le leggi (2013-2014)
  Fides et ratio (2012-2013)
  Ges¨ spiega i comandamenti (2012-2013)
  I Salmi penitenziali (2012-2013)
  La famiglia alla scuola della Sapienza (2012-2013)
  Giovani tra futuro e fede (2012-2013)
  Il Battesimo spiegato ai bambini (2012-2013)
  Sui passi del tempo (2011-2013)
  I Comandamenti spiegati ai bambini (2011-2012)
  70 volte 7 (2011-2012)
  Le nostre radici (2011-2012)
  Giovani verso il matrimonio (2010-2012)
  Il Catechismo di Pio X (2010-2011)
  Parole piovute dal Cielo (2010-2011)
  Errori e VeritÓ (2010-2011)
  Bambini santi (2010-2011)
  L'Eucaristia spegata ai bambini (2010-2011)
  Filosofie e veritÓ (2009-2010)
  Il sacerdote innamorato di Cristo (2009-2010)
  La TV ci guarda (2009-2010)
  Se non diventerete come bambini (2009-2010)
  Caritas in veritate (2009-2010)
  Piccoli raggi (2008-2010)
  Il catechismo (2005-2010)
   Le sette (2008-2009)
  Missione giovani (2008-2009)
  I nostri talenti (2008)
  Pillole di saggezza (2008)
  Emergenze planetarie (2007-2008)
  Il Vangelo della fede (2007-2008)
  La Via Crucis di S.Leonardo (2007-2008)
  Noi giovani (2005-2008)
  Spazio per l'innocenza (2005-2008)
  Genitori a scuola (2003-2008)
  La Sapienza (2007)
  Vangelo in chiave coniugale e Preghiera a 2 voci (2003-2007)
  Spigolando qua e là (2003-2007)
  Massime e Risatine (2003-2007)
  Provocazioni evangeliche (2004-2007)
  Deus caritas est (2006-2007)
  Con S.Pietro, pietre vive (2006-2007)
  Ut unum sint (2006-2007)
  A piccoli passi (2005-2006)
  Semi di Speranza (2005-2006)
  L'arte di Comunicare (2005-2006)
  Apocalisse (2005-2006)
  Bioetica (2004-2005)
  Vite travagliate(2004-2005)
  SpiritualitÓ nell'arte (2004-2005)
  Relazioni parentali (2004-2005)
  I nostri talenti (2002-2003)
  Virtu eroiche di M. Speranza (2002-2003)
  A servizio della famiglia (2002-2003)
  Forti nella tribolazione (2002-2003)
  Il nostro logo ALAM (2002-2003)
  Contro corrente (2002-2003)
  Preghiera per la pace (2002)
  SEZIONI NON FISSE
 
Ricettario

NOVEMBRE 2015

     

 

Provincia di Cuneo

Definita con la formula dialettale “Provincia granda”, data la sua notevole estensione

Ricca di prodotti interessanti, quali il latte e i latticini, funghi, grano saraceno e soprattutto i tartufi, tanto che la provincia è nota in tutto il mondo come “la Capitale                                                         del tartufo”. Qui, inoltre è evidente l’influenza della cucina di una minoranza etnica a fortissima identità: gli occitani, popolazione di “lingua d’oc”, la lingua del Sì. – (I latini, per dire “Sì” dicevano “hoc est”, diventato poi “oc”, in forma dialettale) – A proposito di tartufo, propongo alla nostra attenzione i:

 

TAGLIOLINI ALLA CREMA DI TARTUFO

 

Ingredienti per 4 persone

  • 300 gr. di tagliolini
  • 1 confesione di panna
  • 1 tartufo
  • 100 gr di parmigiano grattugiato (facoltativo)
  • 50 gr. di burro
  • Sale e pepe q.b.

 

Preparazione:

  • Tagliare finemente il tartufo.
  • Sciogliere il burro (senza farlo friggere!)
  • Unire il tartufo a fettine
  • Aggiungere la panna da cucina, sale e pepe
  • Mescolare e cuocere 5’
  • Cuocere i tagliolini e scolarli al dente.
  • Condirli col ugo
  • Servire in piatti pre-riscaldati

 

Nota di Dada: In certe gastronomie è in vendita la pasta di tartufo in vasetti, piuttosto economica. Può sostituire egregiamente il tartufo intero, molto costoso.                           

Rimedi del la nonna

Scarpe e stivali:

Scarpe nuove. Per evitare che le suole lisce delle scarpe nuove provochino spiacevoli scivoloni, strofinarle con un pezzo di patata cruda oppure con una carta vetrata,

Scarpe che macchiano: Se le scarpe di pelle macchiano i piedi, passate all’interno un batuffolo intriso di alcool denaturato.

Scarpe strette; Potete allargare le scarpe mettendovi all’interno dei tamponi ben pressati di carta di giornale bagnata e lasciandoli agire per almeno un giorno, dopodiché calzatele ancora umide.

Scaroe rigide e dure: Per ammorbidire delle scarpe scomode, indossatele subito dopo averle bagnate con acqua calda. Se calzate scarpe di pelle a piedi nudi, sarà più semplice infilarle se cospargerete la pelle del piede con del talco. Se le scarpe dopo essersi bagnate si sono indurite (accade ad esempio se vengono asciugate vicino alle fonti di calore) spalmatele con abbondante sapone da sella (vale anche per gli arredi in pelle). Quindi lucidatele.

Cattivo odore:Per togliere il cattivo odore dalle scarpe, passate all’interno un batuffolo imbevuto di aceto e poi versatevi del talco. Oppure al posto dell’aceto usate un cucchiaio di ammoniaca diluita in 250 grammi di acqua. Una volta asciugate spruzzatevi del profumo.

Per evitare problemi è sempre consigliato alternare le scarpe di giorno in giorno, così come le calze.

 

Torna all'inizio

Per qualsiasi informazione o se volete partecipare al nostro giornalino inviandoci del materiale scrivete a questo indirizzo
email: s.rifugio@tiscali.it
Ultimo aggiornamento: 30 dicembre 2018
 
© Forma e contenuto del sito sono proprietà intellettuali riservate
Questo sito è ottimizzato per Internet Explorer 5 o superiore