Fai di www.srifugio.it la tua Homepage
    Aggiungi www.srifugio.it ai preferiti
    Invia un contributo testuale
 
  HOME PAGE

  Gaudete et exsultate (cammino di formazione 2018-2019)
  Preghiera del cuore
  Momenti vissuti e da vivere
  La Chiesa Madre e Maestra
  Il silenzio di Dio
  Leggiamo i Vangeli
  Io accolgo te
  Vita diocesana
  L'infanzia perduta
  Dignità umana
  Teillard De Chardin
  Valori e disvalori
  Sulle tracce dei Patriarchi
  Cultura Cattolica
  Storia delle idee
  Stop all'azzardo
  Piccoli amici di Gesù
  Apriamo i nostri cuori
  La storia della salvezza spiegata ai bambini
  Antologia biblica
  La vigna di Rachele
  Il Papa alle famiglie
  Tra cielo e terra
  Diario di bordo
  La parola del Papa
  Madre Speranza
  Dolore illuminato
  Riflessioni
  Risonanze
  Attualità
  Perfetti nell'amore
  Largo ai poeti
  Testimonianze
  La comunità ci scrive
  Fatti edificanti
  Fatti sconcertanti
  La vita dono di Dio
  Massime
  Risatine
  Ricettario
  Anniversari lieti
  SEZIONI NON FISSE

   Cammino di formazione anni precedenti
  Autostima (2016-2017)
  Occhio alla lente (2016-2017)
  Principi non negoziabili (2016-2017)
  Pensieri di pace (2016-2017)
  Giubileo della Misericordia (2015-2016)
  Misericordiae Vultus (2015-2016)
  Riflessioni sulla bolla (2015-2016)
  Le vie della Misericordia (2015-2016)
  Esperienza di Misericordia (2015-2016)
  Stili di vita (2015-2016)
  L'Etica e lo Stato (2013-2015)
  Gender (2014-2015)
  Favole e Verità (2014-2015)
  Noi genitori (2013-2014)
  La Cresima spiegata ai bambini (2013-2014)
  Lumen fidei (2013-2014)
  La Chiesa e le leggi (2013-2014)
  Fides et ratio (2012-2013)
  Gesù spiega i comandamenti (2012-2013)
  I Salmi penitenziali (2012-2013)
  La famiglia alla scuola della Sapienza (2012-2013)
  Giovani tra futuro e fede (2012-2013)
  Il Battesimo spiegato ai bambini (2012-2013)
  Sui passi del tempo (2011-2013)
  I Comandamenti spiegati ai bambini (2011-2012)
  70 volte 7 (2011-2012)
  Le nostre radici (2011-2012)
  Giovani verso il matrimonio (2010-2012)
  Il Catechismo di Pio X (2010-2011)
  Parole piovute dal Cielo (2010-2011)
  Errori e Verità (2010-2011)
  Bambini santi (2010-2011)
  L'Eucaristia spegata ai bambini (2010-2011)
  Filosofie e verità (2009-2010)
  Il sacerdote innamorato di Cristo (2009-2010)
  La TV ci guarda (2009-2010)
  Se non diventerete come bambini (2009-2010)
  Caritas in veritate (2009-2010)
  Piccoli raggi (2008-2010)
  Il catechismo (2005-2010)
   Le sette (2008-2009)
  Missione giovani (2008-2009)
  I nostri talenti (2008)
  Pillole di saggezza (2008)
  Emergenze planetarie (2007-2008)
  Il Vangelo della fede (2007-2008)
  La Via Crucis di S.Leonardo (2007-2008)
  Noi giovani (2005-2008)
  Spazio per l'innocenza (2005-2008)
  Genitori a scuola (2003-2008)
  La Sapienza (2007)
  Vangelo in chiave coniugale e Preghiera a 2 voci (2003-2007)
  Spigolando qua e là (2003-2007)
  Massime e Risatine (2003-2007)
  Provocazioni evangeliche (2004-2007)
  Deus caritas est (2006-2007)
  Con S.Pietro, pietre vive (2006-2007)
  Ut unum sint (2006-2007)
  A piccoli passi (2005-2006)
  Semi di Speranza (2005-2006)
  L'arte di Comunicare (2005-2006)
  Apocalisse (2005-2006)
  Rubriche 2004-2005
  Rubriche 2002-2003
  SEZIONI NON FISSE ANNI PRECEDENTI
 
RICETTARIO E RIMEDI DELLA NONNA

OTTOBRE 2006

     

R i c e t t a r i o

ANTIPASTI

Bianchetti al limone

Ricetta tratta da “La grande cucina regionale” - LIGURIA – Ed Corriere della sera

Con il termine “Bianchetti” si intendono i piccoli di alcune razze di pesci, di lunghezza compresa tra i 3 e i 10 millimetri. La loro pesca è permessa solo durante il periodo invernale. Ottimi consumati come proposto in questa ricetta, buoni anche in frittate o frittelle.

 

Ingredienti: 4 pers.   gr 500 di bianchetti - 1 limone - Olio extravergine di oliva – sale

Procedimento:    Lavate rapidamente i banchetti nello scolapasta, possibilmente con acqua di mare o con acqua salata, poi disponeteli brevemente ad asciugare su un canovaccio. Nel frattempo portate a ebollizione abbondante acqua in una pentola, salatela, versatevi i pesci e scolateli non appena riprende il bollore. Metteteli nel piatto da portata, conditeli con il succo filtrato del limone e olio, salate a piacere e servite caldo o freddo

Vini consigliati.   Vino bianco delicato come il Golfo del Tigullio Bianchetta Genovese o la Nosiola del Trentino. Diversamente meglio astenersi.

 

Bianchetti in pastella

Ricetta tratta da “Il grande Ricettario” Gualtieri Marchesi – Ed De Agostani

Ingredienti: 4 pers.   gr 400 di bianchetti -   3 uova - Un dl di latte - Una manciata di farina bianca - gr 100 di parmigiano grattugiato - Una noce di burro - Mezza cipolla tritata fine -. 3 dl di olio -. Sale e pepe.   

      

Procedimento:    Pulite accuratamente i bianchetti. Mettete i pesciolini in un passino e lavateli sotto l'acqua corrente senza romperli. Lasciate sgocciolare. Fate imbiondire in pochissimo burro la cipolla tritata fine: in una ciotola mettete le uova sbattute, il latte, la farina, il parmigiano grattugiato, la cipolla imbiondita, il sale e il pepe. Sbattete bene con la frusta fino ad ottenere una pastella liquida molto omogenea. Unite i bianchetti alla pastella, mescolando piano. Mettete al fuoco la padelle dei fritti e versatevi l'olio in quantità sufficiente perché le frittelle possano galleggiare. Quando l'olio è ben caldo (mettetevi un pezzetto di pane: se frigge subito, dorando, l'olio è a temperatura giusta), prendete con un cucchiaio da minestra un po' d'impasto e fatelo scivolare nella padella: si formerà una frittella. A seconda della lunghezza del recipiente, formate altre frittelle. Appena saranno cotte da un lato, rigiratele con la paletta e fatele cuocere anche dall'altro. Togliete le frittelle dall'olio, fatele asciugare sulla carta, spolverizzatele con altro sale, se occorre e servite subito in tavola.

 

R i m e d i d e l l a n o n n a

 

Il pediluvio:

   Se non avete tempo, trovatelo: il pediluvio purifica, dà sollievo ai piedi stanchi, fa dimenticare una giornata faticosa. Preparate il pediluvio con acqua calda e aggiungete un preparato adatto alle vostre esigenze. Lasciatevi immersi i piedi per 10-15 minuti.

Pediluvio frizzante:

   Sciogliete nell'acqua calda 3 cucchiai di bicarbonato di sodio, 1 cucchiaio di acido citrico, 2 gocce d'olio essenziale di limone e 2 gocce essenziale di lime, oppure d'olio essenziale di geranio e arancio e, ancora di menta piperina o peperone nero.

Pediluvio anticallosità:

   Nell'acqua calda del pediluvio, sciogliete 2 cucchiai di una miscela ottenuta con: mezza tazza di sale da cucina, 1 cucchiaio di sale amaro e 1 cucchiaio di acido citrico.

Pediluvio antisudore:

   Lasciate in infusione per 10 minuti in 3 tazze d'acqua bollente una manciata di fiori di lavanda, Filtrate a aggiungete l'infuso all'acqua del pediluvio.

 

 

 

Per qualsiasi informazione o se volete partecipare al nostro giornalino inviandoci del materiale scrivete a questo indirizzo
email: s.rifugio@tiscali.it
Ultimo aggiornamento: 5 giugno 2019
 
© Forma e contenuto del sito sono proprietà intellettuali riservate
Questo sito è ottimizzato per Internet Explorer 5 o superiore