Fai di www.srifugio.it la tua Homepage
    Aggiungi www.srifugio.it ai preferiti
    Invia un contributo testuale
 
  HOME PAGE
  Alla scuola di S.Pietro (cammino di formazione 2021-2022)
  Preghiera del cuore
  Momenti vissuti e da vivere
  Madre Speranza nostra catechista
  Dialogo tra Cristo e la Chiesa
  50 domande e risposte sul post aborto
  Sui passi di San Giuseppe
  Economia domestica
  La violenza in famiglia
  Giovani questa è la nostra fede
  Esortazioni Post-Sinodali
  Piccoli Raggi dell'Amore Misericordioso
  Educata / Mente
  In cammino verso la santità
  Il giudizio di Dio
  Lo spirito dell'arte
  Patris corde
  La Chiesa Madre e Maestra
  Il silenzio di Dio
  Leggiamo i Vangeli
  Io accolgo te
  Vita diocesana
  L'infanzia perduta
  Dignità umana
  Teillard De Chardin
  Piccoli amici di Gesù
  Apriamo i nostri cuori
  Antologia biblica
  La vigna di Rachele
  Il Papa alle famiglie
  Tra cielo e terra
  Diario di bordo
  La parola del Papa
  Madre Speranza
  Dolore illuminato
  Riflessioni
  Risonanze
  Attualità
  Perfetti nell'amore
  Largo ai poeti
  Testimonianze
  La comunità ci scrive
  Fatti edificanti
  Fatti sconcertanti
  La vita dono di Dio
  Massime
  Risatine
  Ricettario
  Anniversari lieti
  Sequenza - Avvisi - Messaggi
  SEZIONI NON FISSE

   Cammino di formazione anni precedenti
  Maschio e femmina li creò (2019-2020
  Stop all'azzardo (2017-2018)
  Storia delle idee (2017-2018)
  Cultura Cattolica (2017-2018)
  Sulle tracce dei Patriarchi (2017-2018)
  Valori e disvalori (2017-2018)
  La storia della salvezza spiegata ai bambini
  Autostima (2016-2017)
  Occhio alla lente (2016-2017)
  Principi non negoziabili (2016-2017)
  Pensieri di pace (2016-2017)
  Giubileo della Misericordia (2015-2016)
  Misericordiae Vultus (2015-2016)
  Riflessioni sulla bolla (2015-2016)
  Le vie della Misericordia (2015-2016)
  Esperienza di Misericordia (2015-2016)
  Stili di vita (2015-2016)
  L'Etica e lo Stato (2013-2015)
  Gender (2014-2015)
  Favole e Verità (2014-2015)
  Noi genitori (2013-2014)
  La Cresima spiegata ai bambini (2013-2014)
  Lumen fidei (2013-2014)
  La Chiesa e le leggi (2013-2014)
  Fides et ratio (2012-2013)
  Gesù spiega i comandamenti (2012-2013)
  I Salmi penitenziali (2012-2013)
  La famiglia alla scuola della Sapienza (2012-2013)
  Giovani tra futuro e fede (2012-2013)
  Il Battesimo spiegato ai bambini (2012-2013)
  Sui passi del tempo (2011-2013)
  I Comandamenti spiegati ai bambini (2011-2012)
  70 volte 7 (2011-2012)
  Le nostre radici (2011-2012)
  Giovani verso il matrimonio (2010-2012)
  Il Catechismo di Pio X (2010-2011)
  Parole piovute dal Cielo (2010-2011)
  Errori e Verità (2010-2011)
  Bambini santi (2010-2011)
  L'Eucaristia spegata ai bambini (2010-2011)
  Filosofie e verità (2009-2010)
  Il sacerdote innamorato di Cristo (2009-2010)
  La TV ci guarda (2009-2010)
  Se non diventerete come bambini (2009-2010)
  Caritas in veritate (2009-2010)
  Piccoli raggi (2008-2010)
  Il catechismo (2005-2010)
   Le sette (2008-2009)
  Missione giovani (2008-2009)
  I nostri talenti (2008)
  Pillole di saggezza (2008)
  Emergenze planetarie (2007-2008)
  Il Vangelo della fede (2007-2008)
  La Via Crucis di S.Leonardo (2007-2008)
  Noi giovani (2005-2008)
  Spazio per l'innocenza (2005-2008)
  Genitori a scuola (2003-2008)
  La Sapienza (2007)
  Vangelo in chiave coniugale e Preghiera a 2 voci (2003-2007)
  Spigolando qua e là (2003-2007)
  Massime e Risatine (2003-2007)
  Provocazioni evangeliche (2004-2007)
  Deus caritas est (2006-2007)
  Con S.Pietro, pietre vive (2006-2007)
  Ut unum sint (2006-2007)
  A piccoli passi (2005-2006)
  Semi di Speranza (2005-2006)
  L'arte di Comunicare (2005-2006)
  Apocalisse (2005-2006)
  Rubriche 2004-2005
  Rubriche 2002-2003
  SEZIONI NON FISSE ANNI PRECEDENTI
 


DICEMBRE 2017

     

 

 

Verità – libertà – Amore

            Che cosa potrà dare un nuovo corso alla storia per vedere l’uomo, con le sue straordinarie potenzialità, dare una inedita e sorprendente svolta nella sua vita?

            La terra è un habitat dove le specie nascono, si sviluppano, si riproducono e muoiono. Ma la terra è anche un ambiente che, per definizione è “la situazione l’intorno in cui e con cui un elemento fisico o virtuale o una persona si rapporta e si relaziona”. Collocarsi nell’habitat vuol dire vivere per obbedire ai ritmi biologici del mondo animale. E’ un esistere legato alla legge della sopravvivenza, che ha comunque una sua dignità e obbedisce a regole pre-definite dalla natura stessa. Poi c’è l’ambiente: siamo comunque nell’ambito della biosfera, dove l’uomo vuole dare significati al suo esistere. Nascono le filosofie e le religioni e l’eterna domanda, sempre uguale: “Chi sono io?” “Chi è l’uomo?” le risposte sono molteplici. Vediamo nascere nel secolo scorso correnti filosofiche, che riducono l’uomo a semplice occupante dell’habitat o che, in varie forme, viene collocato nell’ambiente. C’è differenza. La capacità di porsi in relazione è vitale, indispensabile per l’uomo, altrimenti egli diventa semplice oggetto che usa e si lascia usare.

Porsi in relazione si carica di significato soltanto se il “trait d’union” è l’amore. Non c’è relazione vera se manca questo “valore aggiunto”. Allora, volendo approfondire: l’impostazione di una vera relazione risponde a questa equazione: Io – Tu e la verità che ci interpella. Dunque è la verità che lega insieme gli uomini liberi che si amano.

Verità – libertà – Amore: una triade neanche tanto misteriosa, se l’uomo si rende capace di fermarsi a riflettere, andando lentamente e facendo silenzio. C’è un detto che recita: “Non correre: permetti alla tua anima di raggiungerti”. Non si è ciò che si ha, neanche ciò che si sa, e neppure ciò che si vuole apparire. Si è nella misura in cui ci si forma una coscienza capace di amore. Amare in modo autentico, senza sovrastrutture, senza immagini distorte, senza maschera ma finalmente in autenticità e consapevolezza. Vivere in senso pieno, in questo mondo sempre più complesso e carico di difficoltà. Vivere comunque, magari sbagliare, ma riprendersi, facendo tesoro di tutte le esperienze, belle e brutte, sofferte ed esaltanti, per trarre da esse i valori che danno significato al nostro pensare, sentire ed agire. Non smettere di sperare, non avere troppe certezze, ma scoprirci liberi di gestire e riempire le pagine bianche lasciate in cerca di una penna illuminata. Quelle pagine si riempiono del vissuto di quell’uomo che ha rielaborato e che sa fare progetti e dare significati. Pensare, sì, ma anche “sentire”. Non smettere di sperare, non avere troppe certezze che mortificano la speranza. Scoprirci liberi per dare veramente una svolta alla storia. Ridare alla vita ciò che le abbiamo rubato: la dignità, la profonda spiritualità perché, anche se abbiamo ridotto l’esistenza a un vivere che nausea per sazietà, che la lascia nello smarrimento e nella costernazione, possiamo colmare il vuoto fatto di nichilismo alienante.

            Ci vuole volontà e cultura per crescere in consapevolezza; ci vuole un sentire che nasce dal silenzio e dalla lentezza, per dare spazio e parola al nostro Dio. L’uomo dovrà prepararsi a questa rivoluzione finalmente. Non più la rivoluzione culturale, non più la tanto sbandierata rivoluzione sessuale, ma un radicale cambiamento che nasce e si sviluppa nel, singolo intelligente, curioso e determinato ad andare alla conquista di sé. Una rivoluzione capace di meditazione di silenzio interiore e di preghiera. Una rivoluzione iniziata duemila anni fa da un Uomo che ha cambiato il corso della Storia e l’animo di tante persone, radicalmente. Egli si ritirava a pregare in silenzio: parlava al Padre per trarre da Lui tutta quella potenzialità d’Amore trasfigurante, che lo ha fatto risorgere dalla Croce alla Vita eterna.

“Non conformatevi alla mentalità di questo secolo, ma trasformatevi rinnovando la vostra mente, per poter discernere la volontà di Dio, ciò che è buono, a lui gradito e perfetto”. .(Rm 12,2)

Dada

 

 

Torna all'inizio

Per qualsiasi informazione o se volete partecipare al nostro giornalino inviandoci del materiale scrivete a questo indirizzo
email: s.rifugio@tiscali.it
Ultimo aggiornamento: 12 novembre 2021
 
© Forma e contenuto del sito sono proprietà intellettuali riservate
Questo sito è ottimizzato per Internet Explorer 5 o superiore